Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica
a cura del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
La sorveglianza Passi
Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia: la sorveglianza Passi

IN PRIMO PIANO

16/4/2015 - Alcohol Prevention Day: i dati del Passi

In Italia, il 55% degli intervistati dichiara di essere bevitore, ossia di aver consumato negli ultimi 30 giorni almeno un’unità di bevanda alcolica. Il consumo di alcol è più diffuso tra gli uomini, nelle fasce di età più giovani e nelle persone con alto livello di istruzione, nessuna difficoltà economica e tra le persone con cittadinanza italiana. È quanto emerge dai dati 2014 della sorveglianza Passi, pubblicati in occasione dell’Alcohol Prevention Day 2015. Per maggiori informazioni consulta la scheda tematica “Il consumo di alcol in Italia: i dati 2014 del sistema di sorveglianza Passi” (pdf 1 Mb).

 

16/4/2015 - Toscana: i dati regionali 2009-2012

Quasi il 70% dei toscani ha una percezione positiva del proprio stato di salute; questo dato si abbassa notevolmente (40%) fra i soggetti con almeno una patologia cronica. Il 27% degli intervistati è completamente sedentario e solo il 35% aderisce alle raccomandazioni sull’attività fisica. Il 30% del campione è in sovrappeso, mentre gli obesi sono poco meno del 10%. Il consumo di frutta e verdura risulta piuttosto diffuso, anche se solo il 10% aderisce alle raccomandazioni internazionali consumandone cinque porzioni al giorno. Sono alcuni dei dati riportati nel rapporto regionale “Sistema di sorveglianza Passi. Rapporto regionale 2009-2012. Toscana” (pdf 736 kb).

 

2/4/2015 - Fumo passivo: approfondimento tecnico

Una rassegna di informazioni per capire meglio il problema del fumo passivo. Leggi l’approfondimento a cura del del Gruppo promotore di tobacco-endgame.

 

 

Passi a colpo d'occhio

Avviato nel 2005 come sperimentazione di metodi utili per la sorveglianza dei fattori comportamentali di rischio e per il monitoraggio dei programmi di prevenzione delle malattie croniche, Passi (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) è un progetto del ministero della Salute e delle Regioni/P.A. che ha l’obiettivo di mettere a disposizione di tutte le Regioni e Aziende sanitarie locali (Asl) del Paese una sorveglianza dell’evoluzione di questi fenomeni nella popolazione adulta. Con una peculiarità unica: tarare questo strumento soprattutto per un utilizzo dei dati a livello locale, direttamente da parte di Asl e Regioni.

 

Stampa

Ultimo aggiornamento giovedi 16 aprile 2015
Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
Viale Regina Elena, 299 - 00161 Roma - Tel 0649901
© - Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro è parzialmente sostenuto da risorse del CCM - Ministero della Salute

Istituto Superiore di Sanità
Cnesps