Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

26 giugno 2003

SARS – VERSO IL DECLINO?

Il 24 giugno l’Organizzazione mondiale della SanitÓ ha revocato le restrizioni ai viaggi a Pechino introdotte il 23 aprile scorso. Al 25 giugno il numero totale di casi era di 8460 mentre il numero totale dei morti Ŕ di 808: sembra dunque che l’epidemia abbia imboccato la sua via discendente. A questo proposito EpiCentro propone un riassunto ragionato di quanto avvenuto negli ultimi tre mesi, di quello che si sa sulla malattia e delle indicazioni per i medici, messo a punto alla ASL di Benevento. On line sul sito del Ministero della Salute il testo finale del rapporto della Task Force contro la Sars.

 

MENO ANNI, MENO FUMO

In diminuzione il numero dei fumatori fra i giovani di etÓ compresa fra 15 e 24 anni: in Italia si Ŕ passati dal 34,5% nel 2001 al 26,8% nel 2003. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto sul fumo dell’Osservatorio Fumo, Alcol e Droga (OssFad) dell’Iss. On line dalle pagine di OssFad, il testo completo del rapporto ‘i giovani e il fumo’, oltre a un secondo studio su ‘fumo e televisione’.

 

PESTE SUL MEDITERRANEO

Si riaffaccia la peste bubbonica sul Mediterraneo. In Algeria, fino al 23 giugno, si sono registrati 10 casi, incluso un decesso, nei dintorni di Orano. Mentre l’Oms sta lavorando con il Ministero della salute algerino per fornire rapidamente test diagnostici, supporto e collaborazione, si apre un nuovo argomento di salute dedicato a questa patologia. Clicca qui per informazioni epidemiologiche, dati, cifre e storia della peste.


 

trova dati