Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

15 aprile 2004

CUORE: UN PROGETTO, TRE STRUMENTI

Il Ministero della Salute ha presentato le iniziative della campagna "2004 anno del cuore", contemporaneamente da il Progetto Cuore arrivano tre importanti strumenti: l’aggiornamento delle carte del rischio cardiovascolare e del calcolo del punteggio individuale, e un programma scaricabile per effettuare off-line il calcolo del rischio.

Le carte del rischio aggiornate

Permettono una stima del rischio di un primo evento cardiovascolare maggiore a 10 anni non solo per gli uomini, ma ora anche per le donne: sono le nuove carte del rischio consultabili on-line.

Punteggio individuale, aggiornato on-line

La versione aggiornata permette di calcolare la probabilità di un primo evento cardiovascolare maggiore (infarto del miocardio o ictus) nei 10 anni successivi per le persone di età compresa fra 35 e 69 anni.

Scarica il programma ‘Cuore’

E’ una novità. I medici potranno registrarsi on-line e scaricare il programma ‘cuore.exe’ che permette di utilizzare off-line sul proprio computer il punteggio individuale e di consultare le carte.

 

CDC EUROPEO: AI NASTRI DI PARTENZA

Il 31 marzo scorso la Commissione Europea ha dato l’approvazione definitiva al via libera al processo di creazione di un Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie tutto europeo (ECDC). L’agenzia si avvarrà di expertise in salute pubblica di tutti gli stati membri e inizialmente si concentrerà sulle malattie trasmissibili. Leggi il regolamento per l’istituzione dell’ECDC.

 

UOVA & C … SENZA SORPRESE

Pasqua è sinonimo di uova, carne e abbuffate, non solo per i bambini. Ma se dietro ai piaceri della tavola si aggira la Salmonella, allora le sorprese non piacciono più. Scoperta più di un secolo fa, la Salmonella è l'agente batterico isolato più comunemente nelle infezioni alimentari sia sporadiche che epidemiche. Accanto alle uova, tra i cibi comunemente considerati a rischio c’è la carne cruda, il latte non pastorizzato e i derivati, la maionese e le creme. Nel 2000, in Italia sono stati isolati oltre 10 mila casi. Consulta le nuove pagine dedicate alla Salmonella, ricche di informazioni, segnalazioni di studi e iniziative.

 


 

trova dati