Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

26 febbraio 2004

DENTI SANI IN… CORPORE SANO

Colpiscono qualcosa come 5 miliardi di persone. Si tratta di carie, difetti di masticazione, afte e ulcere sui tessuti della bocca, ma anche tumori del cavo orale. La salute di bocca e denti sta dunque diventando un problema di ordine mondiale, tanto importante da essere finito sotto l’occhio vigile dell’Organizzazione mondiale della sanità, che pubblica proprio in questi giorni il nuovo World oral health report. Per l’occasione EpiCentro apre una nuova sezione dedicata proprio alla salute del cavo orale, ricca di informazioni epidemiologiche, di studi consultabili on-line e di link.

 

VACCINI/1 CHECK LIST

E’ tornata sulle pagine di cronaca la questione delle reazioni avverse dei vaccini. Che cosa deve fare un operatore sanitario che si trova ad affrontare una vaccinazione? Ci sono diversi elementi da verificare prima di vaccinare un bambino o un adulto. Per non dimenticare nulla, può consultare la check list di domande a cui rispondere prima della vaccinazione, e il manuale delle controindicazioni, entrambi on-line sul sito del NIV (il network italiano per le vaccinazioni). E per il vaccino morbillo, rosolia e parotite è disponibile una presentazione messa a punto per il Piano Nazionale di eliminazione sulle informazioni che l’operatore deve dare e ricevere prima della vaccinazione. Consulta la sezione di EpiCentro dedicata alle vaccinazioni e sul sito del Ministero della salute le pagine su malattie infettive e vaccini.

 

VACCINI/2 IN GRAVIDANZA

Quali sono i vaccini sicuri per chi aspetta un bambino? SaperiDoc, il sito del Centro di documentazione sulla salute perinatale e riproduttiva, ha pubblicato la traduzione in italiano di un documento del Royal College of Obstetrician and Gineacologists sulle vaccinazioni in gravidanza riprendendo le raccomandazione dell’OMS. Clicca qui per consultare il documento.

 

INFLUENZA AVIARIA: CRONISTORIA DEI CONTAGI ANIMALI

L’epidemia tra gli uomini sembra stabilizzarsi, nell’ultima settimana è stato segnalato un unico nuovo caso di infezione. Mentre tra gli animali la malattia continua ad espandersi: in Nord America si accendono due focolai di influenza aviaria causati dal ceppo H7 e in Asia l’epidemia passa ai felini. Riportiamo la cronologia delle epidemie di influenza aviaria negli animali registrate nel mondo negli ultimi anni, e presentiamo uno studio realizzato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie sull’ultima epidemia italiana (1999-2003).

 


 

trova dati