Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

9 dicembre 2004

SMOKE-FREE: ECCO I DATI

10 gennaio 2005: entra in vigore la legge sulla tutela della salute dei non fumatori nei luoghi di lavoro. La scorsa settimana EpiCentro ha aperto un Grandetema sul fumo, che nei prossimi mesi seguirà le fasi di attuazione della normativa nelle regioni italiane, evidenziando e rendendo disponibili le esperienze e le buone pratiche che verranno realizzate sul territorio. Questa settimana la sezione viene arricchita dei dati sul fumo in Italia: numeri e tipologie dei fumatori, costi e impatto sul sistema sanitario e sociale sia del fumo attivo sia di quello passivo. Ma anche alcuni contributi che valutano l’efficacia delle strategie attuate in altri Paesi per rafforzare gli effetti positivi del divieto.

 

PARTO: QUANDO PIANIFICARE IL CESAREO

In Italia si risolve con il parto cesareo quasi un terzo delle gravidanze, un valore del 10-15% superiore rispetto alle raccomandazioni Oms. In quali casi è consigliabile optare per il cesareo e quando invece è meglio ricorrere al parto spontaneo? Sulla base delle linee guida elaborate dal Centro nazionale collaborativo per la salute materno-infantile del Regno Unito, SaperiDoc pubblica le informazioni per definire, caso per caso, il rapporto fra rischi e benefici del parto cesareo rispetto a quello spontaneo.

 

25 ANNI SENZA VAIOLO

Era il 9 dicembre 1979 quando il comitato di esperti dell’Oms annunciava l’eradicazione del vaiolo. Da quel giorno sono passati esattamente 25 anni, ma il vaiolo oggi continua a far discutere, in particolare per i possibili usi bioterroristici. Su EpiCentro tutte le informazioni sul vaiolo e le tappe che hanno portato alla sua eradicazione. Consulta anche il focus sull’epidemia di monkeypox che ha colpito gli Usa nel 2003.

 

SPES: ARRIVANO I DATI 2003

Ancora elevata l’incidenza del morbillo, ma in calo rispetto al 2002. Colpito soprattutto il Sud, dove la percentuale delle vaccinazioni è piuttosto bassa rispetto alla media nazionale. È questo il dato più significativo emerso nella seconda giornata nazionale Spes, durante la quale sono state presentate le indagini epidemiologiche pediatriche realizzate nel 2003. On-line la sintesi dei risultati, relativi anche allo studio Ape.

 

REGIONE SICILIA, STUDIO QUADRI: RAPPORTO FINALE

Nel 28% dei casi la diagnosi di diabete viene effettuata prima dei 40 anni, il 30% dei pazienti ha sofferto di almeno una complicanza e solo il 44% ha fatto una visita specialistica. L’80% ritiene che i servizi abbiano orari adeguati e che i locali siano facilmente accessibili e puliti. Questi alcuni dei risultati dello studio Quadri sulla qualità dell’assistenza ai malati di diabete nella regione Sicilia. Leggi il rapporto finale.


 

trova dati