Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

3 marzo 2006

INFLUENZA AVIARIA

EpiCentro aggiorna completamente il focus influenza aviaria, con tutte le informazioni sulla malattia, la diffusione del virus, i documenti per gli operatori prodotti dalle maggiori istituzioni nazionali e internazionali, il quadro delle normative e dei provvedimenti presi in Italia, la cronologia degli eventi più significativi degli ultimi dieci anni, le mappe delle regioni colpite dal virus H5N1 e un elenco di link utili. Sul fronte dell'epidemia, nell'isola di Ruegen, nel mar Baltico in Germania, un gatto è morto a causa dell'influenza aviaria: si tratta del primo caso di contagio tra i mammiferi in Europa. Al momento non ci sono prove che i gatti possano giocare un ruolo nel ciclo di trasmissione del virus, e inoltre non sono stati riportati casi umani provocati dall'esposizione a gatti malati, né epidemie fra i gatti domestici. Leggi il comunicato dell'Oms. La Commissione europea ha accolto la proposta di Francia e Olanda per una campagna di vaccinazione del pollame: leggi il comunicato e le faq dell'Ue. Consulta il focus influenza aviaria. Guarda la mappa della diffusione dell'aviaria. Leggi sulla rassegna stampa dell'Izs delle Venezie l'appello alla comunità scientifica rivolto su Science da Ilaria Capua per condividere i dati sul virus H5N1.

 

MORTALITÀ, I DATI DI OTTOBRE-DICEMBRE 2005

L'Ufficio di Statistica del Cnesps presenta i risultati del trimestre ottobre-dicembre 2005 relativi al sistema di sorveglianza rapida sulla mortalità, dedicato a intercettare tra l'altro anche le possibili conseguenze del clima rigido. L'analisi dei dati non ha evidenziato alcun eccesso. Leggi il rapporto e consulta il focus freddo.

 

RAPPORTO 2006 SULLA CORRUZIONE IN SALUTE E MEDICINA

Pubblicato da Transparency International, il rapporto annuale sulla corruzione globale, dedicato quest'anno alla corruzione nel campo della medicina e delle politiche sanitarie, contiene dati e casi studio che rappresentano la dimensione del problema: tra il 5 e il 10% delle risorse destinate alla salute vanno perdute in pagamenti illeciti, truffe assicurative e sprechi di risorse, strumenti e farmaci. Leggi l'approfondimento sul rapporto sul focus salute globale di EpiCentro.

 

OMS: LE NUOVE LINEE GUIDA SULLA QUALITÀ DELL'ARIA

L'Oms presenta la versione aggiornata delle linee guida sulla qualità dell'aria, realizzate da un gruppo di esperti in epidemiologia, tossicologia, valutazione e gestione della qualità dell'aria, sanità pubblica. Sulla base dei dati più recenti relativi all'impatto sulla salute dell'inquinamento atmosferico, le linee guida sono state aggiornate riguardo agli effetti di polveri sottili, ozono, biossido di azoto e biossido di zolfo. Per approfondire, consulta il grandetema salute e ambiente.


 

trova dati