Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

23 febbraio 2006

INFLUENZA AVIARIA

Dopo il caso di infezione da H5N1 in un gatto ritrovato morto sull’isola di Ruegen, nel mar Baltico in Germania, l’Ecdc ha emanato una nota ufficiale con una serie di raccomandazioni utili per gli operatori e il pubblico. L’Oie sottolinea che finora tutti i casi nei felini non hanno causato nessuna modifica nell’epidemiologia dell’influenza aviaria, che rimane fondamentalmente una malattia dei volatili. In Polonia confermati i primi due casi di aviaria in cigni selvatici, mentre in Cina salgono a dieci le vittime del virus. Consulta il focus influenza aviaria, completamente rinnovato e aggiornato. Guarda la mappa della diffusione dell'aviaria. Leggi sulla rassegna stampa dell'Izs delle Venezie l'appello alla comunitā scientifica rivolto su Science da Ilaria Capua per condividere i dati sul virus H5N1.

 

INFLUENZA: LE INDICAZIONI OMS PER IL PROSSIMO VACCINO

Mentre in Italia č sempre bassa l’intensitā dell’epidemia di influenza, l’Organizzazione mondiale della sanitā č giā al lavoro per affrontare la prossima stagione e ha messo a punto le raccomandazioni per la composizione del vaccino 2006-2007: sul focus influenza, il documento originale e la traduzione, a cura della redazione di EpiCentro.

 

AL VIA LE PARALIMPIADI, CONTINUA LA SORVEGLIANZA

Il 10 marzo partono le Paralimpiadi: dieci giorni di gare durante le quali continua il monitoraggio previsto dal sistema di sorveglianza ideato per i Giochi di Torino. L’obiettivo č individuare eventuali focolai di malattie trasmissibili ed eventi biologici inattesi, per poter intervenire tempestivamente e in modo efficace. Sul focus olimpiadi e salute, leggi la descrizione del sistema, consulta l’archivio dei bollettini giā pubblicati, scarica i due rapporti tecnici (numero 1 e numero 2) per gli operatori e leggi il rapporto conclusivo sulle Olimpiadi per il pubblico.

 

CNESPS, L’EPIDEMIOLOGIA IN AZIONE

Dall’8 al 19 maggio si terrā a Orvieto “Epidemiologia in azione: utilizzare i dati esistenti e raccogliere i dati che non esistono per lo sviluppo e il monitoraggio degli interventi efficaci in sanitā pubblica”. Il corso, organizzato dal Cnesps, offre una formazione all’uso dei dati di sorveglianza, di mortalitā e delle schede Sdo. Si tratta di una vera e propria full immersion nell’epidemiologia applicata: una serie di lezioni seguite da esercitazioni, che offriranno gli strumenti e le conoscenze necessarie a un miglior utilizzo dei dati disponibili a livello delle Asl e alla conduzione di una vera e propria ricerca sul campo. Scarica il programma.


 

trova dati