Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Raduni di massa

Informazioni generali

12 maggio 2016 – Le grandi masse sono vulnerabili. Diffusione di malattie e incidenti aumentano infatti all’aumentare della concentrazione degli individui in uno spazio limitato. Per questo motivo eventi che prevedono una forte affluenza di persone, rappresentano una grande sfida per il sistema sanitario del Paese che li ospita. I raduni di massa possono infatti essere setting privilegiati per i focolai di malattie infettive e rappresentare un momento in cui si presentano situazioni particolari che favoriscono l’adozione di comportamenti a rischio e non salutari.

 

Tra questi momenti, gli eventi sportivi più seguiti dal pubblico rappresentano un esempio particolare poiché fanno registrare un’affluenza di centinaia di migliaia o addirittura milioni di appassionati e tifosi provenienti da numerosi Paesi. È il caso per esempio delle Olimpiadi estive e invernali, dei campionati mondiali di calcio e di quelli europei, durante i quali nei Paesi organizzatori le autorità sanitarie predisporre generalmente sistemi di e monitoraggio dedicati.