Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

alluvioni

Proteggersi dall'avvelenamento da monossido di carbonio

(Traduzione e adattamento a cura della redazione di EpiCentro)

 

Il monossido di carbonio (CO) è un gas inodore e incolore che provoca la morte quasi immediata di chiunque lo respiri. E’ un prodotto di combustione emesso dai motori a benzina, fornelli, stufe, generatori, lampade a gas, oppure che brucino carbone o legno. L'accumulo di monossido di carbonio in spazi completamente o parzialmente chiusi può provocare la morte per avvelenamento di persone e animali presenti.

In caso di emergenza, come a seguito di inondazioni e uragani, è spesso necessario impiegare fonti di elettricità o calore alternativi per cucinare, riscaldarsi o raffreddare i cibi. Generatori, griglie, fornelli da campeggio o altri strumenti a propano, metano o a carbone sono però molto pericolosi se usati in spazi chiusi come case, garage o camper, anche se ci sono finestre aperte. In caso di necessità, qualsiasi fonte alternativa di elettricità o calore va usata esclusivamente all'aperto.

Come riconoscere l'avvelenamento da CO

L'esposizione a monossido di carbonio può provocare perdita di coscienza e morte. I sintomi più comuni dell'avvelenamento da CO sono mal di testa, vertigini, debolezza, nausea, vomito, dolori al petto e stato confusionale. Persone addormentate o in stato di ubriachezza possono morire prima di avere i sintomi. Chiunque sospetti un avvelenamento da CO deve rivolgersi immediatamente a un pronto soccorso.

 

Suggerimenti importanti

  • Non usare mai un forno o un fornello a gas per riscaldare la casa
  • non usare mai griglie a carbone, barbecue, lanterne o fornelli da campeggio dentro casa, in tenda o in camper
  • non usare mai generatori, macchine per lavaggio a pressione o qualsiasi apparecchio a gas all'interno di scantinati, garage o altri spazi chiusi, anche se porte e finestre sono aperte, a meno che l'attrezzatura non sia stata installata correttamente e abbia una valvola di sfogo. Mantenere la valvola libera e pulita, specialmente in caso di vento forte
  • non accendere veicoli a motore, generatori, macchine per lavaggio a pressione o qualsiasi apparecchio a gas nelle vicinanze di una finestra o di una porta aperte, per evitare che gli scarichi si accumulino nello spazio chiuso
  • non lasciare mai un veicolo acceso in un parcheggio all'interno di uno spazio completamente o parzialmente chiuso, come per esempio un garage.

 


 

trova dati