Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

guadagnare salute

Guadagnare salute

Promuovere stili di vita in grado di contrastare il peso delle malattie croniche e far guadagnare anni di vita in salute ai cittadini. È il concetto principale che è alla base del programma “Guadagnare salute - Rendere facili le scelte salutari”, approvato dal Governo con il Decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 4 maggio 2007, in accordo con le Regioni e le Provincie autonome. Un investimento per ridurre nel lungo periodo il peso delle malattie croniche sul sistema sanitario e sulla società.

 

A livello internazionale “Guadagnare salute” rientra nella cornice della strategia europea “Gaining in health” promossa dall’Oms nell’autunno del 2006, per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche. Un altro fondamentale documento di riferimento è l’Action Plan Oms 2008-2013 sulle malattie non trasmissibili (pdf 58 kb) dove sono definiti gli obiettivi e le azioni che devono essere implementate nell’arco di 6 anni, dal 2008 al 2013, fissando gli indicatori di rendimento che devono guidare il lavoro dell’Oms con particolare attenzione verso i Paesi a basso e medio reddito.

 

Come si articola

“Guadagnare salute” si articola dunque in un programma trasversale governativo e in 4 programmi specifici:

  • comportamenti alimentari salutari
  • lotta al tabagismo
  • lotta all’abuso di alcol
  • promuovere l’attività fisica.

Un programma intersettoriale 

Gran parte degli interventi efficaci di contrasto ai fattori di rischio e di promozione di comportamenti salutari sono esterni alla capacità di intervento del Servizio sanitario nazionale, ecco perché per agire in maniera adeguata sui fattori ambientali e sui determinanti socio-economici delle malattie croniche sono necessarie alleanze tra forze diverse e azioni sinergiche.

 

Guadagnare salute utilizza quindi strategie intersettoriali che prevedono il coinvolgimento di settori diversi della società e delle istituzioni, con attività di comunicazione e azioni volte a ridurre l’iniziazione al fumo, aumentare il consumo di frutta e verdura, ridurre l’abuso di alcol, ridurre il consumo di bevande e alimenti troppo calorici, facilitare lo svolgimento dell’attività fisica.

 

Piattaforma nazionale su alimentazione, attività fisica e tabagismo

Istituita con Decreto ministeriale 26 aprile 2007 presso il ministero della Salute, la Piattaforma nazionale sull'alimentazione, l'attività fisica e il tabagismo ha il compito di formulare proposte e attuare iniziative, in coerenza con il programma Guadagnare salute. La Piattaforma ha durata triennale ed è presieduta dal ministro della Salute. Prevede la partecipazione di rappresentanti delle amministrazioni centrali interessate, delle Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e delle associazioni firmatarie dei protocolli di intesa.

 

Protocolli di intesa

Il Programma interministeriale Guadagnare salute si concretizza il 3 maggio 2007 con la firma dei protocolli d’intesa tra il Ministro della Salute Livia Turco e i rappresentanti di 22 organizzazioni del sindacato, delle imprese e dell’associazionismo. Questi accordi sono stipulati per sviluppare iniziative concrete per la popolazione e non rappresentano un punto di arrivo, ma sono tappe di un processo in continua evoluzione, con l’obiettivo di un profondo cambiamento di mentalità, per riconoscere che un corretto stile di vita determina una buona qualità della vita. Per maggiori informazioni sui singoli protocolli d’intesa visita il sito del Ccm, e le pagine del ministero della Salute.

 

PinC: la comunicazione per Guadagnare salute

La comunicazione rappresenta una componente integrata degli interventi di prevenzione ed è uno strumento importante di informazione e conoscenza per cittadini e operatori.

 

Guadagnare salute sviluppa tre tipi di comunicazione istituzionale:

  • piani di comunicazione specifici per ogni intervento
  • una campagna informativa che mette il cittadino al centro delle scelte per la propria salute, e impegna i governi a rendere possibili le scelte di salute
  • un programma specifico in collaborazione con il mondo della scuola.

Nell’ambito di Guadagnare salute, il 4 agosto 2008 viene avviato PinC - Programma nazionale di informazione e comunicazione coordinato scientificamente dal Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (Cnesps) e pensato per promuovere iniziative di comunicazione e di formazione, secondo un’idea della salute che vede i cittadini informati, consapevoli e quindi protagonisti delle scelte sulla propria salute.

 

PinC, inoltre, si propone di:

  • rafforzare la collaborazione tra tutte le istituzioni coinvolte in Guadagnare salute
  • valorizzare e integrare le attività dei diversi progetti impegnati
  • consolidare il ruolo e le competenze degli operatori, sanitari e non sanitari
  • validare un modello di comunicazione efficace
  • potenziare la collaborazione con le reti di sorveglianza di popolazione.

Leggi l’approfondimento a cura della redazione di EpiCentro e la scheda di presentazione istituzionale del programma sul sito Ccm.

 

Materiali utili

EpiCentro dedica diverse sezioni alle malattie croniche e ai relativi fattori di rischio prevenibili:

 


 

trova dati