Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

resistenze agli antibiotici

Approfondimenti

Antibiotici: la resistenza alla colistina arriva dai plasmidi

Cerquetti Marina (Mipi-Iss), Paolo D’Ancona (Cnesps-Iss distaccato al ministero della Salute), Annalisa Pantosti (Mipi-Iss) e Stefania Iannazzo (ministero della Salute) fanno il punto sui casi di resistenza alla colistina, dovuta alla presenza del gene mcr-1 localizzato su un plasmide, osservati negli ultimi mesi. Leggi l’approfondimento pubblicato su EpiCentro il 1 giugno 2016.

 

Antibioticoresistenza in batteri zoonosici nell’uomo, animali e alimenti: la relazione Efsa-Ecdc 2013

Approfondimento, pubblicato su EpiCentro il 6 giugno 2013, a cura di Luca Busani, Caterina Graziani (Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Reparto di Epidemiologia Veterinaria e Analisi del Rischio, Iss) e relativo al rapporto “The European Union Summary Report on antimicrobial resistance in zoonotic and indicator bacteria from humans, animals and food in 2011” pubblicato a maggio 2013 da Efsa ed Ecdc. Nel report sono presentati i dati raccolti nel 2011 da 26 Stati membri e da 3 Stati Efta relativi alla resistenza agli antibiotici in batteri zoonosici isolati dall’uomo, dagli animali e dagli alimenti di origine animale.

 

Gonococchi e resistenze: i dati del 2011

Riflessione di Paola Stefanelli (Mipi, Iss) pubblicata su EpiCentro l’11 aprile 2013 a commento del report Ecdc “Gonococcal antimicrobial susceptibility surveillance in Europe – 2011” pubblicato nel 2013 contenente i dati provenienti dallo European Gonococcal Antimicrobial Surveillance Programme (Euro-Gasp) aggiornati al 2011.

 

La diffusione di batteri resistenti agli antibiotici: un problema di sanità pubblica

Approfondimento a cura di Paolo D’Ancona pubblicato su EpiCentro il 20 settembre 2012 a commento dell’articolo di Eurosurveillance “Carbapenem non-susceptible Klebsiella pneumoniae from Micronet network hospitals, Italy, 2009 to 2012” (volume 17, issue 33, 16 August 2012) sui trend temporali dei ceppi di Klebsiella pneumoniae non suscettibili ai carbapenemi presenti in campioni biologici, raccolti da 14 ospedali nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2009 e il 30 aprile 2012 e raccolti dal sistema Micronet.

 

Antibioticoresistenza in batteri zoonosici nell’uomo, animali e alimenti: la relazione Efsa-Ecdc

Approfondimento, pubblicato su EpiCentro il 22 marzo 2012, a cura di Luca Busani, Caterina Graziani - Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Reparto di Epidemiologia Veterinaria e Analisi del Rischio, Iss. La riflessione commenta il report “The European Union summary report on antimicrobial resistance in zoonotic and indicator bacteria from humans, animals and food in 2010” in cui sono presentati i dati relativi al 2010 di 26 Stati membri e di 3 Stati Efta (European free trade association).

 

Antibiotici: le abitudini degli europei secondo Eurobarometro

Approfondimento pubblicato su EpiCentro il 13 maggio 2010 e relativo all’indagine Eurobarometro sulla “Resistenza antimicrobica” commissionata dal Direttorato generale per la salute e i consumatori (Dg-Sanco).

 

Combattere la diffusione dell’antibioticoresistenza nelle zoonosi

Approfondimento pubblicato su EpiCentro il 26 novembre 2009 e relativo al documento “Joint Opinion on antimicrobial resistance (Amr) focused on zoonotic infections” che esprime il parere scientifico congiunto di Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), Agenzia europea per i medicinali (Emea) e Comitato scientifico sui rischi per la salute emergenti e recentemente identificati (Scenihr).

 

Antibioticoresistenza: il rapporto di Ecdc ed Emea

Approfondimento pubblicato su EpiCentro il 15 ottobre 2009 e relativo al documento Ecdc-Emea “The bacterial challange: time to react”.

 

Rapporto Earss 2007: preoccupa la sempre maggiore resistenza agli antibiotici

Riflessione pubblicata il 21 maggio 2009 e relativa al rapporto Earss 2007.