Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

chikungunya

Chikungunya nel Sud-est asiatico: aggiornamento epidemiologico giugno 2009

Da 2006 in poi, i Paesi dell’Asia sud-orientale sono stati colpiti da epidemie di febbre Chikungunya. L’India č stata colpita nel 2006, dopo una quiescenza di 32 anni, in seguito al ritorno della malattia in Kenya nel 2004 e alla diffusione dell’epidemia alle isole dell’Oceano Indiano. L’Indonesia, le Maldive e lo Sri Lanka sono state colpite dalla Chikungunya. Nel 2008 a riportare epidemie di Chikungunya sono state l’India, lo Sri Lanka, la Malesia e l’Indonesia.

 

Tailandia

Nel 2009 una vasta epidemia ha colpito la Tailandia, principalmente nella regione del sud, tra cui alcune aree di destinazione turistica. Complessivamente, dal primo gennaio al due giugno, sono stati notificati 24.024 casi in 36 province (al momento non sono stati segnalati decessi). L’area pių colpita č quella delle province del sud: Songula (con il 36,3% dei casi), Narathiwat (28,6%), Pattani (14,2%) e Yala (8,6%). I primi casi in Phuket sono stati riportati a marzo-aprile. Dal primo maggio al due giugno sono stati notificati un totale di 5741 casi; per nove province si č trattato del primo caso riportato dell’anno.

 

L’infezione di Chikungunya sembra essersi espansa velocemente dalle Province del sud alle parti settentrionali del Paese. Alcuni casi sono stati confermati nel centro, nel nord e nel nord-est della Tailandia.

 

Malesia

In Malesia dall’inizio del 2009 al 30 maggio sono stati riportati complessivamente 2504 casi. Quella di Kedah č la provincia pių colpita (27,3% dei casi), seguita da Selangor, Kelantan, Perak e Sarawak. Nella settimana 21 (24-30 maggio), sono stati riportati 475 casi, perlopių nelle province del nord: Kedah (48,2% dei casi) e Pennang (17,6%). La settimana precedente (settimana 20) sono stati riportati 475 casi, soprattutto in Kedah (87,8%).

 

Singapore

A Singapore, dall’inizio dell’anno fino alla settimana 21 del 2009 (30 maggio), sono stati notificati 275 casi, di cui 28 importati e 247 per trasmissione autoctona (tre dei quali sono avvenuti nella settimana 21). Nel marzo 2009, un caso di infezione da Chikungunya č stato identificato in un paziente francese di ritorno da un breve viaggio a Singapore.