Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Tubercolosi

Giornata mondiale per la lotta alla tubercolosi 2011

(approfondimento a cura della redazione di EpiCentro

revisione a cura di Antonietta Filia - Reparto Epidemiologia delle malattie infettive, Cnesps-Iss)

 

16 marzo 2011 – Il 24 marzo di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale per la lotta alla tubercolosi (World Tb Day) per aumentare la consapevolezza del pubblico che questa malattia, ancora oggi causa il decesso di milioni di persone all’anno, specialmente nei Paesi in via di sviluppo. Con l’edizione 2011 di questo evento si entra nel secondo anno della campagna “On the move against tubercolosis”, il cui obiettivo è quello di ispirare l’innovazione nella ricerca e cura della tbc.

 

La campagna 2011 è ispirata ai nuovi obiettivi del Piano globale 2011-2015 per la lotta alla Tbc (Global Plan to Stop TB 2011-2015: Transforming the Fight-Towards Elimination of Tuberculosis), lanciato dalla partnership Stop Tb a ottobre 2010.

 

Il nuovo Piano, per la prima volta identifica i gap da colmare per arrivare con la ricerca a nuovi test rapidi per la Tbc, a regimi di trattamento più veloci e alla commercializzazione di un vaccino efficace. Il Piano fornisce anche indicazioni per i programmi di sanità pubblica su come gestire un accesso globale alle cure.

 

Le iniziative dell’Ecdc

Per celebrare la Giornata mondiale per la lotta alla tubercolosi 2011, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), sottolinea l’importanza di eliminare la Tbc tra i bambini dei Paesi Ue ed Eea.

 

Il 18 marzo verrà infatti presentato il sito “Spotlight on tackling tuberculosis in children: towards a TB-free generation”, dedicato al tema della tubercolosi infantile, che mette a disposizione nuovi materiali, tra cui tre messaggi chiave (pdf 928 kb) dell’Ecdc sulla tubercolosi infantile e un report sulla sorveglianza in Europa. Infine il 17 e 18 marzo l’Ecdc, in collaborazione con la partnership Stop Tb, ospiterà un convegno internazionale sulla tubercolosi infantile.

 

Risorse utili