Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

diabete

Documentazione

In Italia

 

Il diabete in Italia (pdf 8,1 Mb)

Una panoramica sulla situazione del diabete nel nostro Paese e sull’assistenza che viene offerta ai 4 milioni di persone circa che ne sono affetti: questo il quadro presentato nel volute “Il diabete in Italia” pubblicato dalla Società italiana di diabetologia (Sid) a maggio 2016. Tra i diversi contributi di operatori ed esperti del settore anche quello della sorveglianza Passi in collaborazione con il Gruppo di lavoro del Sistema Igea. Dall’articolo emerge che i dati Passi forniscono un quadro aggiornato e rappresentativo della frequenza dei fattori di rischio e di altri indicatori relativi alla qualità dell’assistenza e alla qualità della vita delle persone con diabete, e possono contribuire al monitoraggio dell’applicazione del Piano sulla malattia diabetica.

 

Il database Sdo come strumento per il monitoraggio del diabete di tipo 1 nei bambini

Monica Vichi (Ufficio di Statistica, Cnesps-Iss) e Lorenza Nisticò (reparto di Epidemiologia genetica, Cnesps-Iss) raccontano uno studio condotto dal Cnesps dell’Istituto superiore di sanità, in collaborazione con diabetologi pediatri della Seconda Università di Napoli e dell’Università di Padova, e pubblicato a gennaio 2014 sulla rivista Acta Diabetologica. L’indagine fornisce per la prima volta una stima nazionale dell’incidenza del diabete tipo 1 tra i bambini di 0-4 anni di età, nel periodo 2005-2010, utilizzando come proxy l’incidenza delle prime ospedalizzazioni.

 

Temporal Trend in Hospitalizations for Acute Diabetic Complications: A Nationwide Study, Italy, 2001–2010

Articolo pubblicato a maggio 2013 sulla rivista Plos One. Presenta i risultati di uno studio condotto dall'Istituto superiore di sanità (Iss) e dal Dipartimento di scienze mediche dell'Università di Torino e relativo ai ricoveri per complicanze acute per il diabete in Italia. Dai dati emerge che nel nostro Paese, tra il 2001 e il 2010 i ricoveri per le complicanze acute del diabete, coma ipoglicemico, chetoacidosi e iperosmolarità sono diminuiti del 51% con un andamento simile negli uomini e nelle donne, nelle varie età e nelle zone geografiche.

 

Piano sulla malattia diabetica (pdf 1,2 Mb)

Documento approvato il 6 dicembre 2012 in Conferenza Stato-Regioni, con l’obiettivo di dare seguito alle indicazioni europee con le quali si invitano gli Stati membri a elaborare e implementare Piani nazionali per la lotta contro il diabete. Il Piano è stato redatto dalla “Commissione permanente sulla malattia diabetica”, con la connotazione di una forte alleanza strategica fra Regioni, associazioni dei pazienti, società scientifiche e istituzioni e con il coinvolgimento della Direzione generale della Prevenzione del ministero della Salute. Il documento definisce alcuni obiettivi strategici e afferma la necessità di una progressiva transizione verso un nuovo modello di sistema integrato, mirato a valorizzare sia la rete specialistica diabetologia sia tutti gli attori della assistenza primaria. Scarica il Piano sulla malattia diabetica (pdf 1,2 Mb) e leggi, sul sito del progetto Igea, la riflessione di Paola Pisanti (Ministero della Salute), Marina Maggini (Cnesps-Iss), Saffi Ettore Giustini (Asl 3 Pistoia).

 

Linea guida gravidanza fisiologica: aggiornamento 2011 (pdf 1,5 Mb)

Nelle pagine 169-173 è presente un aggiornamento sulle raccomandazioni relative a screening e diagnosi del diabete gestazionale. Per maggiori informazioni consulta i siti Snlg e Igea.

 

Un percorso integrato per il paziente con diabete

Un rapporto a cura del movimento civico Cittadinanzattiva sulla qualità dell’assistenza ai diabetici in Italia, realizzato con un’indagine condotta nel 2007.

 

Prevalenza e incidenza delle complicanze del diabete: studio DAI

Studio multicentrico di coorte condotto su pazienti con diabete di tipo 2 afferenti ai centri di diabetologia italiani. L'obiettivo: stimare la prevalenza e l'incidenza delle complicanze macroangiopatiche e stimare i fattori di rischio cardiovascolare.

 

Diabete Italia: "Standard italiani per la cura del diabete mellito"

Linee guida a cura delle due società diabetologiche italiane, Amd (Associazione medici diabetologi) e Sid (Società italiana di diabetologia). Sono rivolte a clinici, pazienti e ricercatori e vogliono essere raccomandazioni per la diagnosi e il trattamento del diabete e delle sue complicanze.

 

Studio Quadri

Studio condotto nel 2004 dall'Iss in collaborazione con le Regioni, le Asl, la Sid e l'Amd per valutare la Qualità dell'assistenza alle persone diabetiche nelle regioni italiane.

 

Progetto Cuore

Le pagine dedicate al diabete, con dati epidemiologici aggiornati sulla prevalenza della malattia in Italia, suddivisi anche in base al sesso, alla provenienza geografica e all'età.

 

Linee guida Amd-Simg-Sid

Raccomandazioni cliniche e organizzative per l'assistenza al paziente diabetico prodotte dall'Associazione medici diabetologi, dalla Società italiana dei medici di medicina generale e dalla Società italiana di diabetologia.

 

Linee guida Ceveas sul diabete

A cura del Ceveas, una serie di documenti elaborati alcuni anni fa (2000 e 2001), per i quali non è stata fatta una successiva revisione della letteratura. In alcuni casi, tuttavia, le raccomandazioni possono essere ancora attuali, in altri può essere interessante la metodologia adottata per la loro elaborazione.