Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Infezioni da hpv e cervicocarcinoma

Archivio 2015

(12 novembre 2015) Infezioni da Hpv e carcinoma della cervice: la sezione aggionata

L’infezione da Hpv è estremamente frequente nella popolazione: si stima, infatti, che fino all’80% delle donne sessualmente attive si infetti nel corso della propria vita con un virus Hpv di qualunque tipo, e che oltre il 50% si infetti con un tipo ad alto rischio oncogeno. In Italia, si stima che nel 2012 si siano verificati 1515 nuovi casi di cervicocarcinoma e 697 decessi. EpiCentro presenta una revisione completa della sezione dedicata alle infezioni da Hpv e cervicocarcinoma. Consulta le informazioni generali, gli aspetti epidemiologici dell’infezione da Hpv (in Italia, in Europa, nel mondo) gli aspetti epidemiologici del cervicocarcinoma (in Italia, in Europa, nel mondo), i dati di copertura vaccinale – target primario, i dati di copertura vaccinale –target secondario; vaccini disponibili e strategie vaccinali.

 

(22 ottobre 2015) Coperture vaccinali anti-Hpv: le infografiche

Sono disponibili le infografiche dei dati italiani di copertura vaccinale anti Hpv. La realizzazione grafica riporta la percentuale di vaccinate con ciclo completo per le coorti di nascita 1997-2002 (target primario della vaccinazione: offerta attiva e gratuita nel 12° anno di vita), aggiornata al 31 dicembre 2014 (eccetto il Veneto al 30/09/2014). Fonte: rilevazione Iss. Consulta le infografiche.

 

(17 settembre 2015) Hpv: aggiornate le 100 domande

Da anni, il Gruppo italiano screening cervicocarcinoma (Gisci) e l’Osservatorio nazionale screening (Ons), pubblicano tre documenti sotto forma di domande e risposte sul papilloma virus umano (Hpv). Due sono rivolti sia alle utenti sia agli operatori dei programmi di screening per la prevenzione del tumore del collo dell’utero, dei consultori e degli ambulatori vaccinali; uno è rivolto ai soli operatori. L’ultimo aggiornamento, di maggio 2015, contiene una panoramica sull’Hpv, un approfondimento sulle modalità di azione del virus, sul test diagnostico, le modalità di trasmissione dell’infezione, le cure e il vaccino, ed informazioni approfondite pensate per gli operatori. Per maggiori informazioni scarica il documento (pdf 1,7 Mb) e consulta il sito dell’Ons.

 

(7 maggio 2015) Coperture vaccinali e progetto Valore: come migliorare l’adesione alla vaccinazione

In Italia, dal 2007, è prevista la vaccinazione anti Hpv per tutte le undicenni e nel 2014 è stata raggiunta una copertura nazionale del 71%. Tuttavia, i dati locali mostrano da sempre profonde differenze lungo la penisola, con valori che oscillano tra il 27 e l’86%. Per questo motivo, il gruppo di lavoro dell’Iss all’interno del progetto Valore (VAlutazione LOcale e REgionale delle campagne di vaccinazione contro l’Hpv) ha condotto uno studio finalizzato a descrivere le strategie adottate nelle Asl italiane per offrire e promuovere la vaccinazione contro l’Hpv e identificare quali azioni potrebbero migliorare l’adesione alla vaccinazione. I risultati, illustrati nell’articolo “Actions improving Hpv vaccination uptake – Results from a national survey in Italy” (Vaccine, Volume 33, Issue 21, 15 May 2015, Pages 2425–2431), sottolineano la necessità di promuovere la vaccinazione attraverso azioni che agiscano in sinergia. In particolare, risulta importante investire nella formazione dei diversi servizi e professionisti sanitari coinvolti nella promozione della vaccinazione contro l’Hpv e favorire la loro collaborazione per un obiettivo comune. Per maggiori informazioni leggi l’abstract dell’articolo.

 

(30 aprile 2015) Coperture vaccinali: i dati al 31 dicembre 2014

È disponibile il nuovo rapporto semestrale sullo stato di avanzamento della campagna vaccinale per l’Hpv, con i dati regionali di copertura vaccinale. Al 31 dicembre 2014, una copertura per ciclo completo di vaccino del 70% è stata raggiunta da 13 Regioni per la coorte di nascita 1997, da 13 Regioni per la coorte 1998, da 15 Regioni per la coorte di nascita 1999, da 13 per la coorte 2000, da 9 Regioni per la coorte 2001 e da 2 Regioni per la coorte di nascita 2002. Dopo oltre 5 anni dall’avvio del programma di immunizzazione, la copertura vaccinale per ciclo completo di vaccino contro l’Hpv sembra essersi stabilizzata intorno al 71%, senza mostrare l’incremento atteso nelle nuove coorti invitate. Continua a essere evidente una variabilità tra i dati regionali, che contrasta con la necessità di garantire in modo uniforme a tutta la popolazione un uguale diritto di accesso agli interventi di prevenzione vaccinale che rientrano nei Livelli essenziali di assistenza (Lea). Sono alcune delle informazioni che emergono dal rapporto a cura del Reparto di epidemiologia di malattie infettive del Cnesps-Iss in collaborazione con il coordinamento Interregionale della Sanità Pubblica. Per maggiori informazioni scarica il documento completo (pdf 490 kb). Leggi anche le slides sulle “Strategie vaccinali regionali contro l’Hpv. Aggiornamento aprile 2015” (pdf 823 kb).

 

(12 marzo 2015) Hpv e tumore cervicale: l’Oms aggiorna le fact sheet

I papillomavirus sono virus estremamente comuni in tutto il mondo e, degli oltre 100 tipi di Hpv, 13 sono definiti Hpv ad alto rischio e sono collegati all’insorgenza di vari tipi di tumori, soprattutto quello cervicale. Sono alcuni dei dati riportati dall’Oms nelle fact sheet sul’Hpv, aggiornate a marzo 2015.

 


 

trova dati