Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

morbillo

Ultimi aggiornamenti

30/3/2017 - Morbillo & Rosolia News: i dati di febbraio 2017

A febbraio 2017 sono stati segnalati 425 casi in 16 Regioni/PA, portando a 692 i casi segnalati nei primi due mesi del 2017. Di questi, l’84,0% si è verificato in quattro Regioni: Piemonte, Lombardia, Lazio e Toscana. L’epidemia di morbillo è ancora in corso con 1010 casi segnalati nel 2017. Per aggiornamenti sull’epidemia, e i dati preliminari sui casi di marzo 2017, consultare il bollettino settimanale della sorveglianza nazionale. Inoltre, nel mese di febbraio 2017 sono stati segnalati 6 casi di rosolia. Questi i dati nazionali del sistema di sorveglianza integrata del morbillo e della rosolia riportati nell’ultimo numero (pdf 1,5 Mb) del bollettino mensile Morbillo & Rosolia News.

 

28/3/2017 - Morbillo in Italia: bollettino settimanale

Per monitorare e descrivere l’epidemia di morbillo in corso nel nostro Paese da gennaio 2017, l’Istituto superiore della sanità, in collaborazione con il ministero della Salute, pubblica un’infografica settimanale che riporta gli aggiornamenti relativi ai casi segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata Morbillo e Rosolia. Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata.

 

23/3/2017 - Morbillo: aggiornate le pagine sui dati epidemiologici

Sono on line i dati epidemiologici aggiornati per Italia, Europa e mondo. Oltre le informazioni sui casi anche i dati sullo stato di eliminazione del morbillo in Europa e le informazioni sul sistema di sorveglianza in Italia.

 

9/3/2017 - Focolaio di morbillo in Romania: la valutazione del rischio dell'Ecdc

Da febbraio 2016, in Romania è in corso un focolaio di morbillo che, tra la fine settembre 2016 e il 17 febbraio 2017, ha causato oltre 3000 casi. In Romania, la copertura vaccinale per la prima e la seconda dose del vaccino MCV è inferiore al 90%. Un valore che aumenta il rischio di circolazione del virus nel Paese ed espone i Paesi europei al rischio di importazione dell’epidemia. La vaccinazione è l’unica misura di prevenzione efficace contro il morbillo per questo motivo il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) ricorda che è necessario migliorare i programmi vaccinali nazionali, facilitare l’accesso alle vaccinazioni e creare strumenti di identificazione delle persone non vaccinate (o vaccinate parzialmente). Questo perché un livello di copertura sopra il 95% delle due dosi è necessario per assicurare la fine della circolazione del virus. Per maggiori informazioni scarica il Rapid Risk Assessment Ecdc “Ongoing outbreak of measles in Romania, risk of spread and epidemiological situation in EU/EEA countries - 3 March 2017” e il commento di Antonietta Filia e Cristina Rota (Iss).

 

23/2/2017 - Morbillo & Rosolia News: i dati di gennaio 2017

Nel mese di gennaio 2017 è stato registrato un aumento dei casi di morbillo rispetto ai mesi precedenti e a gennaio 2016. Sono stati segnalati 238 casi in 15 Regioni/PA, di cui la maggior parte (83,2%) in sole quattro Regioni: Piemonte, Lombardia, Lazio e Toscana. Il Piemonte ha riportato il tasso d’incidenza più elevato (1,6 casi/100.000 abitanti). Sono stati segnalati focolai nosocomiali, nelle scuole (incluso un asilo nido) e nelle famiglie. Nel mese di gennaio 2017 non sono stati segnalati casi di rosolia. Questi i dati nazionali del sistema di sorveglianza integrata del morbillo e della rosolia riportati nell’ultimo numero (pdf 1,5 Mb) del bollettino mensile Morbillo & Rosolia News.

 

9/2/2017 - Morbillo & Rosolia News: i dati di dicembre 2016

Nel mese di dicembre 2016 sono stati segnalati 70 casi di morbillo, portando a 844 i casi (possibili, probabili o confermati) totali segnalati dall’inizio dell’anno. Nel 2016, 18 Regioni e P.A. hanno segnalato casi di morbillo, anche se l’80% circa dei casi proviene da sole sei Regioni. La Calabria ha riportato il tasso d’incidenza più elevato (6,1 casi/100.000 abitanti). Nel mese di dicembre è stato segnalato 1 caso di rosolia (36 casi in totale dall’inizio dell’anno). Come evidenziato nella prima pagina del bollettino di gennaio, i dati preliminari da gennaio 2017 indicano un aumento dei casi di morbillo in Italia, rispetto agli scorsi mesi e rispetto a gennaio 2016. Questi i dati nazionali del sistema di sorveglianza integrata del morbillo e della rosolia riportati nell’ultimo numero (pdf 1,5 Mb) del bollettino mensile Morbillo & Rosolia News.

 

12/1/2017 - Morbillo & Rosolia News: i dati di novembre

Nel mese di novembre 2016 sono stati segnalati 61 casi di morbillo, portando a 726 i casi (possibili, probabili o confermati) totali segnalati dall’inizio dell’anno. Nel 2016, 19 Regioni e P.A. hanno segnalato casi di morbillo, anche se l’82,5% circa dei casi proviene da sole sei Regioni (Campania, Lombardia, Calabria, Emilia-Romagna, Sicilia, e Lazio). La Calabria ha riportato il tasso d’incidenza più elevato (4,6 casi/100.000 abitanti). Nel mese di novembre sono stati segnalati 3 casi di rosolia (32 casi in totale dall’inizio dell’anno). Questi i dati nazionali del sistema di sorveglianza integrata del morbillo e della rosolia riportati nell’ultimo numero (pdf 1,5 Mb) del bollettino mensile Morbillo & Rosolia News.

 


 

trova dati