Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

mortalità

Ultimi aggiornamenti

3/8/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità: aggiornamento dalla Lombardia

Sono on line i riferimenti per il registro di mortalità della Ats Val Padana che comprende sia la Provincia di Mantova che quella di Cremona. Consulta l’indirizzario aggiornato.

 

13/7/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità

Sono on line i nuovi riferimenti per la Ats della Città Metropolitana di Milano. Consulta l’indirizzario aggiornato.

 

6/7/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità

Disponibili i nuovi recapiti per il Registro di mortalità di Ravenna. Consulta l’indirizzario aggiornato.

 

1/6/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità

Disponibili i nuovi recapiti per il Registro di mortalità di Modena. Consulta l’indirizzario aggiornato.

 

25/5/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità

Sono on line i nuovi recapiti di posta elettronica del referente del Registro di mortalità di Rimini. Consulta l’indirizzario aggiornato (pdf 620 kb).

 

11/5/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità: aggiornamento

Sono disponibili on line i riferimenti dell’Ats di Brescia (ex Asl) per l’indirizzario dei Registri di mortalità (pdf 620 kb).

 

20/4/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità: aggiornamento

Dalla Asl di Bari i nuovi recapiti per l’indirizzario dei Registri di mortalità (pdf 500 kb).

 

2/2/2017 - Indirizzario dei Registri di mortalità: aggiornamento

L’indirizzario dei Registri di mortalità (pdf 500 kb) si aggiorna con i recapiti del Asl 1 Imperiese.

 

12/1/2017 - Atlante della mortalità in Emilia-Romagna 2009-2013

Il Dossier n. 257/2016 “Atlante della mortalità in Emilia-Romagna 2009-2013” curato dall’Agenzia sanitaria e sociale regionale presenta un’analisi dei dati di mortalità, per causa di decesso, nella popolazione residente in Regione dal 1981 al 2013 e un aggiornamento rispetto alle precedenti edizioni. Rispetto all’anno scorso, tra i principali cambiamenti troviamo: l’utilizzo, relativamente ai decessi nel periodo 2009-2013, della sola classificazione ICD-10; l’aggiornamento della mappa dell’Emilia-Romagna in seguito al passaggio dei Comuni dell’Alta Valmarecchia dalla Regione Marche alla Regione Emilia-Romagna; l’analisi di ulteriori cause di morte. La prima parte del volume è dedicata agli andamenti generali di mortalità per tutte le cause e ai tumori, mentre la seconda è dedicata alle altre cause di morte e ai traumi. Dai dati emerge che la riduzione della mortalità è proseguita anche in anni recenti, mantenendo la Regione ai primi posti (in Italia e in Europa) per la durata media di vita; i dati evidenziano inoltre come negli ultimi 20 anni la mortalità per incidenti stradali si è ridotta (gli anni di vita persi sono diminuiti di due terzi). Le malattie cardiovascolari sono quelle a registrare la maggiore riduzione di mortalità e, tra queste, l’infarto ha ridotto di due terzi gli anni di vita persi. Infine la mortalità per tumore (in particolare, al seno e al colon retto, per i quali sono attivi programmi regionali di screening) vede ridurre gli anni di vita persi di circa un terzo. Per maggiori informazioni consulta il documento completo “Dossier n. 257/2016 - Atlante della mortalità in Emilia-Romagna 2009-2013” sul sito dell’Emilia-Romagna.

 


 

trova dati