Ann. Ist. Super. Sanità, vol. 35, n. 2 (1999), pp. 289-296

L’assistenza in gravidanza, al parto e durante il puerperio in Italia
Serena Donati, Angela Spinelli, Michele E. Grandolfo, Giovanni Baglio,
Silvia Andreozzi, Marina Pediconi e Sandra Salinetti
Laboratorio di Epidemiologia e Biostatistica, Istituto Superiore di Sanità, Roma

Riassunto. - Nel 1995-96 è stata condotta in Italia dall’Istituto Superiore di Sanità un’indagine campionaria per valutare le conoscenze delle donne, i loro atteggiamenti e comportamenti nell’affrontare la gravidanza, il parto ed il puerperio. In 13 regioni italiane sono state intervistate 9004 donne entro due mesi dal parto. L’assistenza in gravidanza è risultata generalmente buona con un ricorso talvolta eccessivo ad alcune procedure mediche. Si è osservata spesso una carenza di conoscenze e un basso uso di alcune tecniche poco invasive ed importanti per la prevenzione di esiti negativi. Il grado di consapevolezza delle donne rispetto alle procedure a cui vengono esposte ed il loro livello di gradimento sono risultati spesso bassi. In generale è presente una grande variabilità territoriale e una mancanza di continuità nell’assistenza pre- e post-natale.
Parole chiave: gravidanza, parto, puerperio.

Summary (Care during pregnancy, delivery and in the post-natal period in Italy). - In 1995-96 a KAP (knowledge, attitude and practice) survey on care during pregnancy, delivery and in the post-natal period was carried out in Italy by the National Institute of Health (Istituto Superiore di Sanità). A sample of 9004 women was interviewed in 13 regions within two months of the delivery. Care during pregnancy was generally at a good standard, but with an excessive use of some medical procedures. The level of knowledge was often low and some non-invasive but effective methods for preventing negative outcomes were not widely adopted. Many women were ill informed about the procedures to which they were subjected and their degree of satisfaction was often low. In general, a wide geographic variability and a lack of continuity in pre- and post-natal care were observed.
Key words: pregnancy, delivery, post-natal care.