Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

rabbia

Ultimi aggiornamenti

1/2/2018 - Annual Epidemiological Report 2017

Come ogni anno il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) pubblica l’Annual Epidemiological Report (Aer) basato sui rapporti di sorveglianza (Disease surveillance reports) delle singole patologie e dei gruppi di malattie infettive. Ognuno di questi rapporti presenta una panoramica dei dati raccolti nel 2015 dal sistema di sorveglianza Tessy sulla situazione epidemiologica di una specifica patologia nei Paesi membri dell’Unione europea (Ue) e in quelli dello Spazio economico europeo (See). Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

 

(27 settembre 2012) Giornata mondiale sulla rabbia 2012

La Giornata mondiale della rabbia (28 settembre) è un appuntamento annuale voluto dall’Oms per informare la popolazione sull’importanza della prevenzione e dell’attività di sorveglianza svolta per questo virus. La rabbia è infatti la patologia più antica che l’uomo conosca e ancora oggi causa il decesso di oltre 55 mila persone l’anno, di cui la metà sotto i 15 anni. Per maggiori informazioni visita le pagine dell’Oms dedicate alla giornata.

 

(29 settembre 2011) Giornata mondiale della rabbia 2011

Per il quarto anno consecutivo, il 28 settembre 2011 si celebra il “World rabies day”: l’evento, promosso dall’Oms e organizzato dalla Global alliance for rabies control, ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia dell’uomo e degli animali. La giornata viene celebrata con numerosi eventi in tutti i continenti. Nel nostro Paese, la Giornata viene ricordata attraverso il “Fao celebrates Wrd 2011” previsto per il 28 settembre 2011. Per informazioni consulta l’approfondimento a cura della redazione di EpiCentro.

 


 

trova dati