Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

sindrome della morte in culla

Link

Associazione Semi per la Sids. Sito web di una onlus toscana che offre informazione ai neogenitori ma anche sostegno alle famiglie dove si è verificato un caso di Sids. L’associazione collabora a stretto contatto con l’ospedale Meyer di Firenze, con il quale organizza anche convegni e momenti informativi sulla Sids.

 

Sudden infant death syndrome (SIDS). Pagine del Nhs Choices dedicate alla Sids .

 

Fact Sheet: Sudden Infant Death Syndrome. Pagina web del del National Institute of child health and human development americano, con informazioni sui fattori di rischio e sulle misure preventive da adottare.

 

SIDS: "Back to Sleep" Campaign. Campagna promossa dal National institute of child health and human development americano dal 1994, che ha portato a una significativa riduzione del numero di casi di Sids.

 

The First Candle/SIDS Alliance Program Support Center. Organizzazione no profit statunitense di famiglie, operatori e ricercatori che sviluppa programmi di aggiornamento per il pubblico e per gli operatori sanitari e sociali sulla Sids.

 

The National SIDS & Infant Death Project IMPACT. Programma americano che produce materiali informativi e azioni di supporto per diffondere la campagna di prevenzione sulla Sids e per promuovere politiche sanitarie e azioni mirate e ricerche specifiche nel campo della mortalità neonatale.

 

American academy of pediatrics. Pagina web dell’associazione americana di pediatria, con contributi audio di un minuto contenenti istruzioni e indicazioni per far dormire i bambini in posizione corretta e ridurre il rischio di Sids.

 

American Sids Institute. Onlus statunitense fondata nel 1983 e rivolta sia a operatori sanitari che al pubblico generico e alle famiglie di bambini morti di Sids. Promuove azioni preventive, campagne informative ma anche assistenza alle famiglie dove si è verificato uno o più casi di Sids.