Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

tossinfezioni alimentari

Studi

The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks in 2015

Report europeo sulle zoonosi ed episodi epidemici di origine alimentare e sulle rispettive fonti e veicoli di infezione pubblicato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) il 16 dicembre 2016. Leggi la riflessione di ricercatori Iss sul nuovo report Efsa-Ecdc sulle zoonosi ed episodi epidemici di origine alimentare.

 

Focolaio di E. coli produttore di Shiga tossina associato a sindrome emolitico-uremica in Romania e Italia: la valutazione congiunta Efsa-Ecdc

A seguito del grave focolaio di Escherichia coli produttore di Shiga tossina (STEC) associato a sindrome emolitica uremica (SEU) che ha colpito la Romania causando tre decessi e con un caso collegato in l’Italia tra febbraio e marzo 2016, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) presentano una valutazione del rischio. Il documento congiunto, pubblicato da Efsa-Ecdc il 5 aprile 2016, riferisce infatti un totale di 25 casi (in particolare bambini piccoli), 19 dei quali hanno sviluppato SEU. Leggi l’approfondimento a cura di Rosangela Tozzoli, Alfredo Caprioli, Gaia Scavia (Dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, Laboratorio nazionale ed europeo di riferimento per E.coli, Iss).

 

The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks in 2014 (pdf 7,1 Mb)

Report europeo sulle zoonosi e sugli episodi epidemici di tossinfezione alimentare pubblicato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) il 17 dicembre 2015. Il documento presenta i dati sulla sorveglianza delle infezioni da agenti zoonotici nell’uomo e il relativo monitoraggio nelle fonti alimentari e nei serbatoi animali relativi al 2014. Leggi la riflessione a cura di Luca Busani, Caterina Graziani, Gaia Scavia (Dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, reparto di Epidemiologia veterinaria e analisi del rischio, Iss) e i comunicati stampa sul sito dell’Ecdc (in inglese) e dell’Efsa (in italiano).

 

The European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2013

I report annuali Efsa-Ecdc sulle zoonosi e sugli episodi epidemici di tossinfezione alimentare (The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks) relativi al 2012 e al 2013 sono stati revisionati, e ripubblicati a marzo 2016, sulla base dell’aggiornamento dei dati forniti da alcuni Stati membri. Consulta anche i comunicati stampa sul sito dell’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) e dell’Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie).

 

The European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2012

I report annuali Efsa-Ecdc sulle zoonosi e sugli episodi epidemici di tossinfezione alimentare (The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks) relativi al 2012 e al 2013 sono stati revisionati, e ripubblicati a marzo 2016, sulla base dell’aggiornamento dei dati forniti da alcuni Stati membri. Consulta anche i comunicati stampa sul sito dell’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) e dell’Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie).

 

Estimates of the global burden of foodborne diseases

Rapporto pubblicato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) a dicembre 2015. Il documento rappresenta la raccolta più completa esistente dedicata all’impatto del cibo contaminato sulla salute e sul benessere della popolazione. Il report valuta 31 patogeni tra batteri, virus, parassiti, tossine e agenti chimici. Per approfondire consulta il rapporto completo, il comunicato stampa sul sito dell’Oms e quello sul sito dell’Oms Europa

 

Word Health Day 2015: "how safe is your food?"

Le malattie e le infezioni naturalmente e (in)direttamente trasmissibili dagli animali (le zoonosi), incluso il problema dell’antibioticoresistenza, sono considerate di importanza prioritaria per la Commissione europea che, con la Direttiva 2003/99/CE, ha dato l’indirizzo per la loro sorveglianza. L’attenzione da parte dell’opinione pubblica riguardo alle zoonosi è particolarmente elevata verso quelle che interessano il settore della sicurezza e della qualità degli alimenti, per le implicazioni sanitarie, sociali ed economiche che l’alimentazione ha nella società attuale. La Giornata mondiale della salute 2015 (7 aprile) è dedicata proprio alla sicurezza alimentare in tutta la filiera alimentare, dalla fattoria al piatto in tavola. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (l’Oms), infatti, le malattie a trasmissione alimentare causano la morte di circa 2 milioni di persone a livello globale (tra cui molti bambini). Leggi l’approfondimento a cura di Ida Luzzi, Laura Mancini, Stefania Marcheggiani, Luca Busani (Iss).

 

The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks in 2013

Relazione Efsa-Ecdc, pubblicata a febbraio 2015. Tratta 16 zoonosi e focolai a trasmissione alimentare e si basa sui dati raccolti da 32 Paesi europei aderenti (28 Stati membri e quattro Stati non membri), con i dati al 2013.

 

The European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic agents and Food-borne Outbreaks in 2012 (pdf 13 Mb)

Report 2012, pubblicato a febbraio 2014 da Efsa-Ecdc, su zoonosi e focolai di tossinfezione a trasmissione alimentare nell’Ue. Scarica anche l’infografica (pdf 302 kb).

 

European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2011 (pdf 11,4 Mb)

Rapporto annuale pubblicato ad aprile 2013 da Efsa ed Ecdc sulle zoonosi e focolai di tossinfezione a trasmissione alimentare nell’Ue. La pubblicazione presenta i dati relativi al 2011 su Salmonella, Campylobacter, Listeria monocytogenes, Escherichia coli produttore di verocitotossina, Mycobacterium bovis, Brucella, Trichinella e Echinococcus da animali, alimenti e mangimi. Leggi il commento a cura di Caterina Graziani, Luca Busani, Gaia Scavia (Dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, reparto di Epidemiologia veterinaria e analisi del rischio, Iss).

 

European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2010 (pdf 17,4 Mb)

Report annuale Ecdc-Efsa sulle zoonosi e malattie trasmesse da alimenti, pubblicato a marzo 2012. Leggi la riflessione di Luca Busani, Gaia Scavia, Caterina Graziani (Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Reparto di Epidemiologia Veterinaria e Analisi del Rischio).

 

Epidemiologia delle malattie trasmesse da alimenti in Emilia-Romagna. Aggiornamento al 2010 (pdf 415 kb) In Emilia-Romagna, ogni anno tra il 2001 e il 2010 sono stati registrati in media circa 47 episodi di Malattie trasmesse da alimenti (Mta), per un totale di 469 casi e 3462 persone colpite. Sono alcuni dei dati che emergono dal rapporto pubblicato a marzo 2012 e curato dal Gruppo regionale Mta, coordinato in collaborazione tra operatori del Servizio sanità pubblica e del Servizio veterinario e igiene degli alimenti.

 

The European Union summary report on antimicrobial resistance in zoonotic and indicator bacteria from humans, animals and food in 2010 (pdf 12,3 Mb)

Secondo rapporto sulla resistenza agli antibiotici in batteri zoonosici riscontrati nell’uomo, negli animali e negli alimenti pubblicato da Efsa ed Ecdc a marzo 2010. Nel report sono presentati i dati relativi al 2010 di 26 Stati membri e di 3 Stati Efta. Gli agenti zoonosici per i quali si sono raccolti dati di resistenza agli antibiotici sono Salmonella e Campylobacter isolati da casi umani, animali e alimenti di origine animale. Il report inoltre presenta i dati di resistenza di batteri commensali della flora intestinale, Escherichia coli ed Enterococchi da animali e da alimenti di origine animali a scopi comparativi, considerando che tali batteri sono comunemente diffusi in tutte le specie. Il report presenta anche dati più limitati relativi alla diffusione negli animali di isolati di Staphilococcus aureus resistenti alla Meticillina (Mrsa), un importante agente patogeno umano. Leggi la riflessione di Luca Busani e Caterina Graziani (Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Reparto di Epidemiologia Veterinaria e Analisi del Rischio, Iss).

 

Linee guida Oms sulle tossinfezioni alimentari. Documento pubblicato dall’Organizzazione mondiale della sanità per l’indagine e il controllo delle epidemie legate alle tossinfezioni alimentari. Le linee guida sono suddivise in sei sezioni: guida pratica sui diversi passaggi necessari nell’indagine delle epidemie, pianificazione e preparazione, sorveglianza per l’individuazione dei focolai, indagini sui focolai, misure di controllo, caratteristiche delle più importanti delle tossinfezioni alimentari. Leggi l’approfondimento e scarica il rapporto originale “Foodborn disease outbreaks. Guidelines for investigation and control” (pdf 2,1 Mb).

 

Rapporto 2007 Efsa-Ecdc sulle tossinfezioni alimentari

Con 590 casi confermati, 8922 persone coinvolte e 10 decessi, la Salmonella è la prima causa più frequente di focolai di tossinfezioni alimentari nel 2007 nell’Unione europea. In tutto, sono stati segnalati 5609 episodi, che hanno coinvolto quasi 40 mila persone e causato 19 decessi. L’approfondimento è a cura della redazione di EpiCentro.

 

Reti informative e sistemi di allerta per malattie infettive e tossinfezioni alimentari: approfondimento, a cura della redazione di EpiCentro, sui canali istituzionali di informazione e comunicazione sulle malattie infettive e le infezioni di origine alimentare.

 

Dossier Apicius. L’Agenzia regionale di sanità della Toscana ha costruito il dossier Apicius, per valutare l’efficacia degli interventi sulla sicurezza degli alimenti e la prevenzione delle tossinfezioni alimentari. I 13 studi analizzati sono risultati tutti di scarsa qualità metodologica. Inoltre, sono pochi i lavori dedicati alla prevenzione in ambito domestico, dove pure ha origine la maggior parte delle tossinfezioni. Scarica il dossier Apicius (pdf, 465 kb).

 

Tre giornate di studi sulle tossinfezioni alimentari. Dal 27 al 29 marzo 2006, il Cnesps ha organizzato una serie di seminari con Robert Tauxe, uno dei massimi esperti di epidemie provocate da tossinfezioni alimentari. Tauxe è il capo del dipartimento per lo studio delle gastroenteriti e delle tossinfezioni alimentari dei Cdc di Atlanta.

 

Indagine di una tossinfezione alimentare da Salmonella enterica sierotipo Enteritidis nella Asl 10 di Firenze. Il 21 novembre 2005 un pediatra della Asl 10 di Firenze ha segnalato casi di gastroenterite in numerosi bambini, soprattutto alunni di scuole materne ed elementari del comune di Sesto Fiorentino. L’indagine è stata effettuata insieme da Iss il Dipartimento di prevenzione della Asl 10 di Firenze.

 

Il Libro bianco sulla sicurezza alimentare. E’ il documento voluto dalla Commissione Prodi che ha formato la base fondante per le decisioni prese dalla Commissione in materia di sicurezza alimentare e ha costituito il punto di partenza nella costruzione di una Authority unica europea.