Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica
a cura del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
home > salute e ambiente > salute e ambiente > Iniziative e progetti...
granditemi
salute e ambiente
Iniziative e progetti

In Italia

 

Gli effetti del freddo sulla salute

L'ondata di freddo che sta imperversando in tutta Europa provoca problemi e situazioni critiche, anche sul fronte sanitario. L'ufficio di Statistica del Cnesps presenta il sistema di sorveglianza rapida sulla mortalitą, per intercettare anche le possibili conseguenze del clima rigido. EpiCentro propone un focus sul freddo, con un percorso tra le risorse italiane ed estere e, in particolare, la traduzione del piano contro il freddo attuato in Francia, rivolto sia alla popolazione che agli operatori.

 

Piste da sci: la mappa degli incidenti

Continua l'attivitą di monitoraggio e sorveglianza del sistema Simon, attivo presso l'Istituto superiore di sanitą, sugli incidenti in montagna. Pubblicato in questi giorni il secondo rapporto con i dati relativi alla stagione 2004-05, un'occasione per riflettere sui numeri e la qualitą degli infortuni sulle piste da sci. Gli aggiornamenti sul focus settimane bianche.

 

Sidria-2: bambini a rischio asma e allergie

Un bambino italiano su 10 soffre d'asma, una frequenza simile o comunque di poco pił alta rispetto al 1995. La frequenza di disturbi allergici come la rinite o la dermatite allergica risulta in aumento. Molti bambini asmatici non sono curati come si dovrebbe, specie nelle famiglie meno abbienti. Infine, troppi  sono esposti a condizioni ambientali che favoriscono le malattie respiratorie: fumo passivo e traffico in primo luogo, ma anche le muffe presenti nelle abitazioni. Questo, in sintesi, il quadro della salute respiratoria di bambini e adolescenti italiani che emerge dallo studio Sidria-2  (Studi italiani sui disturbi respiratori nell'infanzia e nell'ambiente). I risultati dell'indagine sono pubblicati sotto forma di supplemento all'ultimo numero di Epidemiologia & Prevenzione, la rivista dell'Associazione italiana di epidemiologia. Scarica la sintesi dello studio Sidria-2 e leggi il comunicato stampa. Consulta gli argomenti di salute dedicati all'asma e alle allergie da pollini e leggi “L'insidia dell'asma”, articolo pubblicato sul numero di marzo-aprile della rivista americana Smithsonian.

 

Misa-2: inquinamento e malattie

Oltre 900 decessi all'anno dovuti alle Pm10. E oltre 2000 agli ossidi di azoto e di carbonio. In miglioramento solo i dati relativi all'anidride solforosa, grazie alla conversione degli impianti di riscaldamento dal gasolio al gas metano. Questi i preoccupanti risultati contenuti nella seconda edizione dello studio Misa, il Misa-2, coordinato da Annibale Biggeri dell'Universitą di Firenze, Pierantonio Bellini dell'Universitą di Padova e Benedetto Terracini dell'Universitą di Torino. Lo studio giunge a una conclusione sconfortante: se in Italia fossero rispettati i limiti previsti dalle direttive europee in materia di inquinamento si sarebbero evitate tutte le morti in eccesso dovute al Pm10 e oltre il 60% di quelle dovute al biossido di azoto. Lo studio ha preso in considerazione i dati della mortalitą per tutte le cause naturali, per cause respiratorie e per cause cardiovascolari raccolti dai registri e dalle Asl territoriali, andando a stimare le morti in eccesso. I dati sanitari, combinati con le rilevazioni ambientali degli inquinanti tramite centraline, hanno permesso di effettuare una elaborazione statistica, con l'uso di diversi test e per diversi scenari, condotta a partire dai risultati specifici per ogni cittą. Leggi la sintesi dello studio.

 

Stampa

Ultimo aggiornamento martedi 1 aprile 2014
Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
Viale Regina Elena, 299 - 00161 Roma - Tel 0649901
© - Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro è parzialmente sostenuto da risorse del CCM - Ministero della Salute

Istituto Superiore di Sanità
Cnesps