Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Malattie infettive

Sistema informatizzato malattie infettive (Simi): i dati aggiornati sulle malattie batteriche invasive

Maria Grazia Caporali - reparto Epidemiologia delle malattie infettive, Cnesps – Iss

Paolo D’Ancona - reparto Epidemiologia delle malattie infettive, Cnesps – Iss

 

 

1 luglio 2010 – Sul sito del Simi (Sistema informatizzato malattie infettive) sono disponibili i dati aggiornati sulle malattie invasive batteriche, incluse le meningiti, riferiti al 2009. Pur trattandosi ancora di dati provvisori, si riferiscono all’intero anno 2009 e con dati provenienti da tutte le Regioni.

 

Riguardo a Neisseria meningitidis (meningococco) il numero complessivo dei casi stabile, ma si nota un lieve decremento del sierogruppo C, che quello prevenibile con vaccino, e un aumento del sierogruppo B.

 

Rimane limitato il numero di malattie batteriche invasive da Haemophilus influenzae, il cui numero di casi comunque apprezzabile (58 casi nel 2009). La copertura vaccinale molto elevata in tutto il Paese contro il sierotipo b (l’unico vaccino disponibile). Infatti la maggior parte di questi casi da attribuire a ceppi di Haemophilus influenzae di tipo non b.

 

Il numero dei casi da Streptococcus pneumoniae (pneumococco) in apparente aumento dal 2007. Questo aumento spiegabile con il maggiore numero di sepsi segnalate di anno in anno dalle varie Regioni. Se invece si guarda la tabella con i quadri clinici, si pu notare come il trend dei casi di meningite, sia in diminuzione. Nella stessa pagina web sono state pubblicate anche le tabelle con i sierotipi degli isolati inviati all’Istituto superiore di sanit (Iss). Queste tabelle permettono di riconoscere la quota dei casi prevenibili con il vaccino 7 valente.

 

I dati sul sito Simi vengono aggiornati periodicamente.