Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Sorveglianza e campagna vaccinale per un controllo efficace dell’influenza stagionale

A cura del reparto di Epidemiologia delle malattie infettive, Cnesps-Iss

 

17 ottobre 2013 - È ricominciata, lo scorso 14 ottobre, la sorveglianza sentinella delle sindromi influenzali Influnet, basata su Medici di medicina generale e Pediatri di libera scelta. Influnet è coordinata dall’Istituto superiore di sanità (Iss), in collaborazione con il Centro interuniversitario per la ricerca sull’influenza (Ciri) di Genova e il sostegno del ministero della Salute.

 

La sorveglianza epidemiologica e virologica Influnet si inserisce nel quadro delle attività di prevenzione e controllo dell’influenza stagionale sostenute dalle autorità sanitarie nazionali e definite formalmente nella circolare ministeriale “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2015-2016” (pdf 830 Mb).

 

Sul sito della sorveglianza è disponibile il nuovo protocollo operativo (pdf 736 kb) rispetto al quale non è stata introdotta alcuna modifica di rilievo rispetto alla precedente stagione influenzale. Il primo report settimanale della sorveglianza epidemiologica sarà on line a partire dal 23 ottobre.

 

Campagna vaccinale

E sempre in questi giorni è al via anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale (sostenuta economicamente dal Servizio sanitario nazionale), che durerà sino alla fine di dicembre, con minime variazioni tra le Regioni. La campagna è rivolta principalmente ai soggetti che, se dovessero contrarre l’infezione, sono considerati a rischio di complicanze severe. Leggi in proposito anche il contributo di Caterina Rizzo e Antonino Bella (Cnesps-Iss) “Stagione influenzale 2013-2014: al via la campagna vaccinale”, pubblicato su EpiCentro il 5 settembre 2013.

 

I dati Passi 2012 evidenziano per esempio che, nella campagna vaccinale 2012-2013, il 18,5% degli intervistati tra 18 e 64 anni che hanno riferito di essere affetti da una malattia cronica ha affermato di essersi vaccinato contro l’influenza stagionale.

 

Per contribuire attivamente alla campagna, il reparto di Epidemiologia delle malattie infettive del Cnesps-Iss, nell’ambito del progetto europeo HProImmune dedicato alla promozione delle vaccinazioni tra gli operatori sanitari, ha prodotto alcuni materiali di comunicazione per sensibilizzare tutti coloro che lavorano all’interno delle strutture sanitarie. Tra questi:

Uno strumento utile per gli operatori è anche il Communication Toolkit prodotto dall’Ecdc e disponibile on line.

 

L’esperienza dell’Emilia-Romagna

A partire da agosto 2013, l’Emilia-Romagna ha registrato focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità, sottotipo A/H7N7. A seguito di questa situazione e considerando il rischio teorico di sovrapposizione della circolazione di questo virus aviario con i virus dell’influenza stagionale, la Regione Emilia-Romagna ha ritenuto opportuno, rafforzare le attività di sorveglianza e prevenzione. Leggi il documento completo e dettagliato “Circolare regionale n.17 del 10 ottobre 2013 Prevenzione e controllo dell’influenza. Raccomandazioni per la stagione 2013-2014” (pdf 1,4 Mb))

 

Risorse utili