Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Elementi di counselling vaccinale

(a cura di Barbara De Mei, unità di comunicazione e formazione del Cnesps)

 

3 febbraio 2011 - La comunicazione gioca un ruolo fondamentale nell’attività di prevenzione e promozione della salute. La disponibilità e la capacità degli operatori sanitari a comunicare sono, infatti, condizioni necessarie per l’accrescimento della credibilità professionale e per lo sviluppo di strategie di empowerment.

 

Qualità che risultano determinanti nell’attività vaccinale, punto cruciale degli interventi di prevenzione e tutela della salute. In questo contesto, lo scambio comunicativo rappresenta una possibilità fondamentale per promuovere “scelte consapevoli” da parte dei singoli, della famiglia e della collettività e per realizzare strategie vaccinali coordinate e generalmente condivise dai “soggetti” coinvolti.

 

Questa specifica sezione è dedicata al counselling vaccinale con l’obiettivo di condividere:

  • cosa significa counselling e in particolare counselling vaccinale
  • quali scelte e condizioni sono necessarie per lo sviluppo della cultura del counselling nel contesto vaccinale
  • quali competenze e condizioni gestionali e organizzative favoriscono la sua applicazione.

Consulta: