Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Strategie vaccinali in Europa: il progetto Venice II

13 gennaio 2011 – Creare un network europeo di esperti sui programmi vaccinali attraverso la raccolta di informazioni ed esperienze nazionali (programmi di immunizzazione, valutazione delle coperture vaccinali e dell’efficacia dei programmi di vaccinazione, norme di buona pratica vaccinale) e diffondere l’uso di questionari standardizzati su diverse tematiche legate ai vaccini: Ŕ l’obiettivo principale del progetto Vaccine European New Integrated Collaboration Effort II (Venice II).

 

La survey europea, coordinata dal Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell’Istituto superiore di sanitÓ e finanziata dall’Ecdc, Ŕ stata avviata a dicembre 2008. Venice II rappresenta, infatti, l’evoluzione del progetto Venice, commissionato nel 2006 dalla Dg Sanco (European Commission’s Directorate General for Health and Consumer Protection) della ComunitÓ europea e concluso a fine 2008.

 

Per realizzare gli obiettivi del progetto Ŕ stato formato un consorzio di tre Istituti di sanitÓ pubblica con grande esperienza nel campo delle vaccinazioni delle malattie infettive (l’Institut de Veille sanitaire of DÚpartement des maladie infectieuses in Francia, l’Health Protection Surveillance Centre in Irlanda e il National Institute of Public Health in Polonia) e il Cineca, un consorzio italiano no-profit di UniversitÓ che lavora allo sviluppo di network e servizi web.

 

I temi da investigare sono proposti dall’Ecdc in accordo con il membri del consorzio.

 

Alle indagini proposte da Venice II partecipano 29 Paesi (i 27 Paesi dell’Ue, pi¨ Islanda e Norvegia) per ognuno dei quali sono stati identificati un gatekeeper e dei contact point. I principali risultati del progetto sono disponibili sul sito web dedicato al Vaccine European New Integrated Collaboration Effort, organizzato in due grandi aree: una pubblica e un riservata agli Stati membri. Rimangono disponibili per chiunque ne abbia bisogno le pubblicazioni e i report di Venice e Venice II sulle strategie vaccinali, che dal 2006 vengono pubblicati on line nella sezione “Project Output”.

 

Nel 2010 sono stati preparati report e pubblicazioni sulle strategie vaccinali per encefalite trasmessa da zecche, HPV, rotavirus, influenza stagionale, epatite B.

 

Nel corso del 2011, saranno pronti per la disseminazione anche i report sulla vaccinazione per l’influenza pandemica, sulle strategie di immunizzazione per gli adulti e sulle strategie vaccinali per varicella e pneumococco. ╚ in fase di preparazione anche un documento sulle difficoltÓ relative all’implementazione della vaccinazione anti morbillo in Europa. Il principale obiettivo per il 2011 rimane per˛ la possibilitÓ di raccogliere i dati sulla copertura vaccinale a livello dell’Ecdc.

 

 

Risorse utili