Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Sanità veterinaria

Archivio 2015

(22 dicembre 2015) Zoonosi e tossinfezioni alimentari: da Ecdc ed Efsa il nuovo report annuale

In aumento costante i casi di campilobacteriosi e listeriosi in Europa, che benché con ordini di grandezza molto diversi (circa 200 mila casi l’anno per la prima e circa 2000 per la seconda) hanno ormai un trend in ascesa dal 2008. Lo riferisce il nuovo report europeo sulle zoonosi e sugli episodi epidemici di tossinfezione alimentare “The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks in 2014”, pubblicato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) il 17 dicembre 2015. Il documento – che presenta i dati sulla sorveglianza delle infezioni da agenti zoonotici nell’uomo ed il relativo monitoraggio nelle fonti alimentari e nei serbatoi animali relativi al 2014 – sottolinea inoltre che quest’anno, a livello europeo, anche dalle salmonellosi giungono notizie in controtendenza rispetto al trend in diminuzione osservato negli scorsi anni. Quest’infezione, in costante calo negli ultimi 5 anni, ha mostrato, infatti, una lieve inversione di tendenza. Leggi la riflessione a cura di Luca Busani, Caterina Graziani, Gaia Scavia (Dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, reparto di Epidemiologia veterinaria e analisi del rischio, Iss). Per approfondire consulta il documento completo “The European Union summary report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks in 2014” (pdf 7,1 Mb) e i comunicati stampa sul sito dell’Ecdc (in inglese) e dell’Efsa (in italiano).

 

(8 ottobre 2015) Podis - Il Portale della disinfestazione

Come affrontare le problematiche legate alla presenza di insetti (come scarafaggi, zanzare, calabroni), di animali come i topi e di piante “pericolose”? A questa domanda cerca di rispondere Podis, il nuovo portale sanitario umbro dedicato alla prevenzione delle malattie trasmesse da vettore a persone e animali, attraverso una corretta informazione e comunicazione sanitaria. Il progetto, gestito dal Servizio disinfestazione della Usl Umbria1 e da una rete di esperti del settore, vuole fornire un’informazione puntuale e scientificamente valida su come prevenire le infestazioni e le relative problematiche sanitarie. Il sito è composto da una numerose schede sui diversi organismi e da una blog, in cui cittadini ed esperti possono dialogare. Gli utenti, dopo la registrazione possono infatti rivolgere domande al personale esperto che collabora al sito e leggere le risposte alle loro domande (il tempo previsto per la risposta è di massimo tre giorni dalla richiesta).

 


 

trova dati