Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

febbre West Nile

Dati epidemiologici

In Italia

 

Secondo i dati della sorveglianza epidemiologica dei casi umani di malattia da virus West Nile (Wnv), in Italia, dal 2008 al 2018, sono stati segnalati 475 casi umani confermati di malattia neuro-invasiva da West Nile (Wnnd) autoctoni e 7 casi importati. La circolazione del virus West Nile (Wnv) è stata rilevata in 14 Regioni italiane: Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto.

 

Nel 2018, in Italia (così come in altri Paesi dell’Europa centro-meridionale) è stato registrato un notevole aumento della circolazione del Wnv. Complessivamente sono stati segnalati 606 casi umani confermati di infezione da Wnv. Di questi: 239 si sono manifestati nella forma neuro-invasiva (Wnnd) in 6 Regioni (Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Veneto), 299 casi come febbre confermata e 68 identificati in donatori di sangue asintomatici. Inoltre, nel 2018, tra i casi neuro-invasivi, sono stati registrati 49 decessi.

 

Risorse utili

Data di creazione della pagina: 11 aprile 2019

Revisione a cura di: Antonino Bella e Flavia Riccardo – Dipartimento malattie infettive, Iss

TOP