Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Giugno 2001

Brevi Note - IL GRUPPO DI LAVORO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI

Presso il Reparto Metodologie e Modelli Biostatistici (diretto dal Dr. Franco Taggi del Laboratorio di Epidemiologia e Biostatistica), si è costituito il Gruppo di Lavoro per la prevenzione degli incidenti stradali, con lo scopo di mettere in atto interventi di prevenzione tra i giovani, attraverso lo sviluppo e la valutazione di linee guida relative a interventi formativi ed informativi. Per offrire un supporto utile a tutti gli operatori che a vario titolo progettano e attuano azioni preventive in tale campo, le strutture che hanno prodotto materiale (linee guida, videocassette, CD, opuscoli ecc.) sui rischi specifici legati all’uso dei dispositivi di sicurezza, all’assunzione di alcol e sostanze nella guida e all’assistenza al primo soccorso in seguito a incidenti stradali, sono invitate a segnalarlo e, se possibile, inviarlo in Istituto.

 

La raccolta di tale materiale consentirà la creazione di un archivio facilmente consultabile in rete da parte di tutti coloro che vorranno visionare il materiale e ricevere informazioni sulla validità e l’utilizzo.

 

Per informazioni: A. De Santi, S. Cedri, L. Di Pasquale
Laboratorio Epidemiologia e Biostatistica
V.le Regina Elena 299 – 00161 Roma

 

CORSO SU LA PREVENZIONE DEI RISCHI NEI GIOVANI

Istituto Superiore di Sanità – Aula Marotta
Roma, 10-14 settembre 2001

Il corso permetterà ai partecipanti di descrivere il fenomeno incidenti stradali nelle dimensioni epidemiologiche e sociali, definire strategie appropriate per la prevenzione degli incidenti stradali nella popolazione giovanile.

Il metodo didattico sarà di tipo attivo, con lezioni nella prima parte della giornata, esercitazioni pratiche in piccoli gruppi nel pomeriggio e discussione in plenaria dei risultati del lavoro di gruppo.

Il  corso è gratuito e rivolto agli operatori del SSN in grado di progettare e attuare progetti di prevenzione di incidenti stradali nei giovani.

Tra le domande pervenute entro il 15 luglio saranno selezionati 35 partecipanti.

Per informazioni: www.iss.it

 

MEDITERRANEAN SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND STATISTICAL METHODS IN BIOMEDICAL RESEARCH

Isola di Capo Rizzuto, 3-29/9/2001 -  Consiglio Nazionale delle Ricerche

Il Programma Italiano di Formazione della Mediterranean School, diretta da Alfredo Nicolosi e Salvatore Mannino, è rivolto a medici, ricercatori e professionisti del mondo della sanità pubblica e privata, inclusi coloro che lavorano nell'industria farmaceutica, che vogliano acquisire nozioni e capacità per operare efficacemente ed utilizzare metodi rigorosi nell'ambito delle problematiche della sanità in Italia. Il programma è composto di quattro settimane indipendenti, due in inglese e due in italiano. All'interno di ogni settimana, uno studente può frequentare due corsi. Ogni corso è articolato in una lezione mattutina e una sessione di esercitazioni o lavoro di gruppo nel pomeriggio.
La quota di iscrizione è di 1.500.000 Lire per gli iscritti dal 1° Giugno.