Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

discussioni

Progetto SALeM: le prime ricadute

Sul territorio della Asl di Lodi è stato abrogato l’uso di visitare i lavoratori apprendisti maggiorenni non esposti a rischio specifico. Una decisione arrivata dopo aver valutato la letteratura tecnica in merito all’efficacia di detta attività, fra cui l’indicazione emersa dai risultati dello studio SALeM, e rivisitato la normativa, e valutata attentamente la normativa vigente.

 

Infatti le conclusioni del progetto SALeM, mirato alla valutazione dell’efficacia delle attività di sorveglianza di apprendisti e minori avviati al lavoro in settori “non a rischio”, aveva concluso che nonostante le prove per dimostrare l’efficacia di questo provvedimento siano insufficienti, è abbastanza improbabile che lo stesso provvedimento sia efficace. E, si legge nel testo del SALeM, “Poichè quindi non esistono ne elementi in grado di affermare l’utilità del programma di sanità pubblica in esame, ne basi logiche che permettano una riprogettazione del programma così come prescritto dalla Legge, se ne raccomanda l’abbandono ed eventualmente la sostituzione con altre procedure di provata efficacia”.


 

trova dati