Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

focus
influenza da nuovo virus A/H1N1

A partire da metà aprile 2009, in diversi Paesi sono stati riportati casi di infezione nell’uomo da nuovo virus influenzale di tipo A/H1N1 (noto come “influenza suina”). Test preliminari di laboratorio indicano che a scatenare l’epidemia è stato un nuovo sottotipo del virus A/H1N1 mai rilevato prima, né nei maiali né nell’uomo.

 

Sulla base delle procedure stabilite dal Regolamento sanitario internazionale, il 25 aprile 2009 il Direttore generale dell’Oms Margaret Chan ha dichiarato questo evento una “emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale”.

 

Il 10 agosto 2010 il Direttore Generale della Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato conclusa la fase 6 dell'allerta pandemica da virus A/H1N1v (2009) e, pertanto, si è entrati nella fase post-pandemica.

 

Il Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (Cnesps) dell’Istituto superiore di sanità (Iss) propone un aggiornamento continuo per gli operatori sanitari sull’evolversi della situazione.

 

 

 Leggi il notiziario, a cura della redazione di EpiCentro:

 

 

 

 

Informazioni generali

Sorveglianza

Prevenzione e controllo

Vaccinazione

Farmaci e terapie

Casi gravi

Sistema sangue

A casa, a scuola, al lavoro

Viaggi

Test di laboratorio

Link utili nazionali

Link utili internazionali

Domande e risposte

Il sito del ministero del Lavoro, Salute e Politiche sociali ha predisposto una serie di faq sull’influenza A/H1N1, suddivise per argomento:

A livello internazionale, sono disponibili anche le faq dell’Oms (lista completa in inglese). Sono divise per argomento:

A livello europeo, consulta:

 

Stampa

Ultimo aggiornamento lunedi 11 maggio 2015

 

trova dati