Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

mortalità

Asl Napoli 1: i dati 2004-2007 sulla mortalità evitabile

11 novembre 2010 - Analizzando la mortalità evitabile, tra il 2004 e il 2007 nella Asl Napoli 1, si riscontra una diminuzione dei tassi solo per le patologie incluse nel terzo gruppo di prevenzione “igiene e assistenza sanitaria”, che riguarda prevalentemente le patologie cronico-degenerative. Inoltre, questa diminuzione è nettamente evidente per il sesso femminile, mentre è lieve per quello maschile. Lo riferisce il rapporto pubblicato dal Sevizio epidemiologia e prevenzione dell’Asl Na1 Centro Analisi della mortalità a Napoli dal 2004 al 2007: mortalità evitabile (pdf 113 kb) che usa come fonte dei dati il Registro di mortalità dell’Azienda sanitaria e che utilizza la classificazione di codifica ICD 9. In particolare ipertensione e diabete (patologie ad alta incidenza alle quali non sempre corrisponde un’alta mortalità per evidenti casi di confondimento con altre patologie) mostrano una diminuzione significativa tra le donne, mentre sono stazionarie tra gli uomini. Le patologie raggruppate nel primo e nel secondo gruppo di prevenzione, che includono prevalentemente malattie tumorali, mostrano un andamento globale stazionario.

 

Leggi il rapporto completo Analisi della mortalità a Napoli dal 2004 al 2007: mortalità evitabile (pdf 113 kb) e scarica le diapositive con i dati (pdf 61 kb).

 

TOP