Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

sorveglianza sindromica

Sistema di sorveglianza sindromica degli accessi ai Pronto soccorso

23 aprile 2015 - Il sistema di sorveglianza degli accessi ai Pronto soccorso (PS) si basa sui dati di accesso ai PS trasmessi settimanalmente dagli assessorati regionali alla Sanità e provenienti da uno o più Pronto soccorso presenti in 11 Regioni, per un totale, al mese di giugno 2011, di 67 PS.

 

Il reparto di Epidemiologia delle malattie infettive (Cnesps-Iss), grazie al contributo del servizio di riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione e il controllo delle malattie infettive (SSEpi-SeREMI) della Regione Piemonte, pubblica i dati del sistema di sorveglianza sindromica basato sugli accessi ai Pronto soccorso, attraverso la redazione di un bollettino periodico.

 

La sorveglianza sindromica degli accessi ai PS rappresenta una ulteriore e innovativa fonte di dati che, grazie all’integrazione con i dati provenienti dai sistemi di sorveglianza esistenti, permette di ottenere informazioni aggiuntive e tempestive sulla diffusione e l’epidemiologia di alcune sindromi.

 

I dati sugli accessi vengono analizzati sulla base dei dati storici (almeno dal 2008) forniti dai PS al momento dell’adesione alla sorveglianza, e l’analisi prevede l’utilizzo di un modello statistico di regressione e l’elaborazione di una linea di base che rappresenta il numero di accessi attesi e due soglie di allerta. Ogni settimana i dati raccolti vengono confrontati con la linea di base calcolata dal modello, che permette di valutare l’andamento e l’eventuale superamento delle soglie di allerta.

 

Le sindromi sorvegliate attraverso gli accessi ai Pronto soccorso sono 12:

  • sindrome respiratoria con febbre
  • sindrome gastroenterica senza sangue nelle feci
  • diarrea con sangue senza segni di sanguinamento da altre sedi
  • febbre con rash
  • linfoadenite con febbre
  • sindrome neurologica acuta
  • sindrome itterica acuta
  • sindrome neurologica periferica (simil-botulinica)
  • lesione cutanea localizzata
  • sepsi o shock di origine sconosciuta
  • stato comatoso
  • morte inspiegata.

Nel rapporto periodico ne vengono riassunte 5: sindrome respiratoria con febbre, sindrome gastroenterica senza sangue nelle feci, diarrea con sangue senza segni di sanguinamento da altre sedi, febbre con rash e la sindrome itterica acuta.

 

La pubblicazione del bollettino è momentaneamente sospesa per aspetti inerenti la prcessazione dei dati.

 

Scarica il bollettino epidemiologico a cura del Cnesps-Iss: