Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica
a cura del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
home > Farmaci e diabete...
Integrazione, gestione e assistenza
Farmaci e diabete

Uso dei farmaci in Italia (OsMed)

I rapporti nazionali OsMed, annuali e periodici, presentano i dati sull'uso dei farmaci in Italia, descritti in termini di spesa, volumi e tipologia. Le analisi offrono spunti per correlare la prevalenza delle patologie nel territorio con il corrispondente utilizzo dei farmaci, e propongono l'interpretazione dei principali fattori che influenzano la variabilità nella prescrizione.

 

Rapporto OsMed 2009, uso dei farmaci in Italia: e il diabete?

Nel periodo 2000-2009, la prescrizione dei farmaci per il diabete è aumentata in media di circa il 4% ogni anno. Questi farmaci, assieme agli inibitori di pompa, costituiscono l’80% della spesa per i farmaci dell’apparato gastrointestinale e il metabolismo. Secondo il rapporto “L’uso dei farmaci in Italia - anno 2009” (pdf 3,1 Mb), i farmaci per il diabete si trovano tra le categorie terapeutiche con il maggiore incremento di spesa e prescrizione. Nell’ultimo anno i farmaci interessati dall’aumento più consistente (in DDD) sono stati: glitazoni da soli e in associazione (+22,8%), repaglinide (+14,7%), metformina (+13,2%), farmaci incretino-mimetici da soli e in associazivone (+161,7%). La quota maggiore di spesa è però rappresentata dalle insuline (5 euro pro capite), peraltro in netto aumento (+6,8%). Anche nel caso dei farmaci per il diabete si osserva un’ampia variabilità prescrittiva a livello regionale.

Tutte le informazioni relative ai farmaci antidiabetici sono riportate nel capitolo A.3 del rapporto (pagine 30-34). I dati dettagliati su questo tipo di farmaci si trovano alle tavole C1 (pagina 143) e alle figure C.2a-C.2e (pagine 172-175).

 

Guida all’uso dei farmaci (AIFA)

La quinta edizione della Guida all’uso dei farmaci, è organizzata in 16 capitoli, suddivisi in base al distretto anatomico o alla condizione clinica e fornisce le informazioni essenziali per una corretta prescrizione e una corretta dispensazione del farmaco. Un’ampia sezione del documento (cap. 7.1) è dedicata ai farmaci per il diabete.

La versione italiana, pubblicata dall’AIFA, nasce dalla traduzione e dall’adattamento alla realtà italiana del British National Formulary (BNF) n. 53, pubblicazione realizzata dalla collaborazione tra la British Medical Association e la Royal Pharmaceutical Society of Great Britain.

 

Dal territorio

Prescrizione farmaceutica in Umbria: analisi dei dati relativi al 2008

La spesa farmaceutica a carico del Servizio Sanitario Nazionale in Umbria è diminuita del 7,6% rispetto al 2007 (in Italia la riduzione è stata del 9%). In termini di DDD/1000, abitanti die l’Umbria ha fatto rilevare un dato superiore a quello dell’Italia (949 vs 926). Gli assistibili di età superiore ai 65 anni assorbono circa il 60% delle dosi prescritte e della spesa. Tenendo conto anche dell’acquisto privato di farmaci, risulta a carico del Servizio Sanitario Regionale dell’Umbria circa il 75% della spesa. Il restante 25%, invece, viene acquistato direttamente dal cittadino e riguarda soprattutto i farmaci di classe C con ricetta (13,1%) e di automedicazione (8,2%).

 

Prescrizione farmaceutica nel Lazio: i rapporti 2007 e inizio 2008

Il presente Rapporto fornisce il quadro della prescrizione farmaceutica territoriale (extraospedaliera) a carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e dei farmaci erogati attraverso le strutture sanitarie del Lazio nel corso dell’anno 2007. A partire da un inquadramento nel complesso delle regioni italiane, vengono analizzati i principali aspetti della prescrizione nel Lazio. Insieme a una valutazione dell’effetto dei diversi provvedimenti adottati, viene esaminata la prescrizione in termini di quantità di farmaci prescritti, di spesa e di prevalenza d’uso.

Nel periodo gennaio-giugno 2008, si è verificata una lieve flessione (-1,4%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente sia della spesa farmaceutica territoriale lorda erogata attraverso le farmacie pubbliche e private, che per la spesa a carico dell’SSN (-3,0%) nonostante l’aumento del 7% del numero di ricette.

 

Osservatorio ARNO

ARNO è un osservatorio sulla prescrizione farmaceutica territoriale, con dati di diverse realtà prescrittive sul territorio nazionale. La banca dati è aggiornata ogni mese ed aggrega le prescrizioni farmaceutiche di quasi 11 milioni di abitanti di 32 aziende sanitarie convenzionate al servizio ARGO sul territorio nazionale.

A cura dell’Osservatorio ARNO, sono on line:

 

Vai all’archivio delle altre pubblicazioni sui farmaci.

 

Stampa

Ultimo aggiornamento martedi 1 aprile 2014
Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute
Viale Regina Elena, 299 - 00161 Roma - Tel 0649901
© - Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro è parzialmente sostenuto da risorse del CCM - Ministero della Salute

Istituto Superiore di Sanità
Cnesps