Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

home > News ...

Integrazione, gestione e assistenza

News

19/4/2018 - Linee guida su malattie croniche e lavoro

Il 20 marzo sono state presentate al Parlamento europeo le linee guida su lavoro e malattie croniche, risultato dei 3 anni di lavoro del progetto europeo Pathways che, coordinato dall'Istituto Neurologico Besta di Milano, ha coinvolto 12 partners da 10 Paesi europei. L’obiettivo di Pathways è analizzare l’impatto, crescente, delle malattie croniche non trasmissibili, in parte legate all’invecchiamento, nel mondo del lavoro e proporre soluzioni in grado di promuovere l’inserimento e il reinserimento lavorativo delle persone che ne sono affette (si stima 1 su 4 in età lavoratìva). I partner di Pathways hanno svolto in 10 Paesi consultazioni tra tutti gli stakeholder e hanno individuato la necessità di un’azione di sensibilizzazione al fenomeno, dell’adozione di misure di inclusione e di specifiche norme. Il progetto Pathways ha dunque presentato al Parlamento europeo 7 raccomandazioni e 34 azioni che possono supportare l'attuazione di strategie per migliorare la situazione occupazionale di persone con malattie croniche. I risultati di Pathways sono inoltre alla base di uno dei workpackage (WP8) della Joint Action europea CHRODIS Plus, coordinato dall’Istituto Besta, a cui partecipa anche l’Istituto superiore di Sanità. Leggi il comunicato stampa (pdf 302 kb) e consulta il sito del progetto Pathways e il sito della Joint Action europea CHRODIS Plus.

 

5/4/2018 - Aggiornate le pagine sul diabete

È stata aggiornata la pagina “cos’è il diabete” ed è stato aggiunto un paragrafo dedicato ai diversi farmaci utilizzati per il trattamento del diabete di tipo 1 e 2. È stata aggiornata anche la pagina “Farmaci e diabete” con dati recenti sull'uso di questi farmaci.

 

29/3/2018 - CHRODIS Plus, pubblicata la prima newsletter

È online la prima newsletter di CHRODIS Plus, la Joint Action europea (2017-2020) che mira a sostenere i Paesi europei nell’implementazione di buone pratiche e raccomandazioni basate su prove d’efficacia per migliorare la qualità della prevenzione e cura delle malattie croniche. Tra le news: la presentazione degli obiettivi dei work package e delle attività previste e un focus sui progetti di implementazione. Per maggiori informazioni leggi la newsletter del 22 marzo 2018 e visita il sito web ufficiale di CHRODIS Plus.

 

1/3/2018 - La prevalenza di diabete in Italia dal 1980 al 2013

Nel 2013 circa 3,4 milioni di italiani avevano una diagnosi di diabete, più del doppio rispetto al 1980. Tale numero è però destinato a crescere negli anni soprattutto per effetto dell’invecchiamento della popolazione, ma anche per l’aumento della prevalenza di sovrappeso/obesità. Questi i messaggi chiave di uno studio recentemente pubblicato su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases. L’analisi del trend mostra che la prevalenza grezza del diabete è passata dal 3,3% nel 1980 al 7,1% nel 2013 negli uomini (aumento del 115%) e dal 4,7% al 6,8% nelle donne (aumento del 45%) ed evidenzia, dopo un primo decennio di relativa stabilità, un netto incremento a partire dagli anni Novanta. Leggi l’approfondimento di Marina Maggini (Iss) e Roberto Gnavi (ASL TO3, Piemonte) e scarica la pubblicazione in full text (pdf 217 kb, link disponibile fino al 4 aprile 2018).

 

1/2/2018 - QCR Tool: uno strumento per migliorare la prevenzione e la qualità delle cure per le persone con malattie croniche

È disponibile il documento QCR Tool sintesi in italiano (pdf 163 kb) delle raccomandazioni realizzate nell’ambito della JA CHRODIS per migliorare la prevenzione e la qualità delle cure per le persone con diabete e altre malattie croniche. L’adozione di queste raccomandazioni, che rappresentano uno dei risultati più importanti del work package sul diabete (coordinato dall’Iss) può contribuire al miglioramento della qualità delle cure e al cambiamento culturale necessario per garantire un’assistenza continua e coordinata per le persone con malattie croniche.

 

Consulta anche l'archivio news.