Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Sorveglianza ostetrica (Itoss)

Formazione a distanza (Fad)

30 novembre 2017 – Itoss promuove l’aggiornamento continuo dei professionisti del percorso nascita tramite corsi di formazioni a distanza (Fad).

 

La scelta degli argomento dei corsi scaturisce dalle informazioni rese disponibili dalle attività di sorveglianza ostetrica: la priorità è data alle principali cause di mortalità e grave morbosità materna nel nostro Paese. Anche i clinici che partecipano alle attività della sorveglianza ostetrica concorrono alla selezione degli argomenti fra una gamma di condizioni proposte da Itoss, esprimendo la propria preferenza sulla base delle proprie necessità di aggiornamento individuali e di equipe.

 

I corsi Fad di Itoss, facilmente accessibili on line, consentono di acquisire gratuitamente i crediti Ecm. I materiali didattici sono aggiornati ed evidence based. Per ogni corso sono disponibili:

  • un dossier informativo teorico, da scaricare e stampare
  • 5 casi clinici a step progressivi, con domande a risposta multipla, che valutano la capacità di applicare le nozioni acquisite nella pratica clinica quotidiana.

Corsi Fad in corso e aperti alla partecipazione

Emorragia post partum: terza edizione (2017)

Il corso “La prevenzione e la gestione dell’emorragia del post partum” (edizione 2017), on line dal 1 dicembre 2017, si rivolge ai professionisti coinvolti nell’assistenza al percorso nascita. Fa parte delle attività di aggiornamento professionale coordinate dal sistema di sorveglianza ostetrica Itoss ed è finalizzato alla diffusione di pratiche cliniche di comprovata efficacia e appropriatezza. È possibile iscriversi anche per coloro che hanno partecipato alle due precedenti edizioni: i 5 casi clinici sono nuovi e i dossier sono stati aggiornati. Il corso è gratuito, permette di scaricare due dossier informativi, eroga 12 crediti Ecm per medici e ostetriche. Per accedere occorre registrarsi sulla piattaforma Goal. Per approfondire consulta la pagina dedicata.

 

Disordini ipertensivi: seconda edizione (2017)

Il corso, on line dal 1 settembre 2017, è gratuito, eroga 12 crediti Ecm, ed è rivolto principalmente ai ginecologi, agli anestesisti e alle ostetriche che rappresentano i professionisti chiamati ad assistere le donne in gravidanza e al parto anche in caso di condizioni di emergenza ostetrica. La partecipazione è comunque aperta a tutti i medici. Per accedere al corso è sufficiente registrarsi sulla piattaforma Goal. La seconda edizione del corso sui disordini ipertensivi, messo a punto per la prima volta nel 2016 dall’Iss in collaborazione con l’Agenzia di editoria scientifica Zadig, è stata attivata grazie al supporto della Federazione nazionale collegi ostetriche (Fnco). I disordini ipertensivi della gravidanza sono la seconda causa di morte materna nelle Regioni che partecipano alla sorveglianza della mortalità materna e sono stati scelti come argomento del secondo corso Fad di Itoss dai referenti del sistema di sorveglianza ostetrica già nel 2015.

 

Precedenti edizioni dei corsi Fad

Disordini ipertensivi: prima edizione (2016)

Alla prima edizione della Fad sui disordini ipertensivi, realizzata nel 2016  grazie al supporto finanziario del ministero della Salute-Ccm, hanno partecipato 4136 professionisti sanitari di tutte le Regioni italiane in 9 mesi. L’87,7% degli iscritti al corso ha acquisito i crediti Ecm. La figura 1 illustra il giudizio di rilevanza, qualità ed efficacia riportato dai partecipanti all’edizione 2016 che hanno acquisito i crediti formativi Ecm, per profilo professionale.

 

Figura 1: giudizio di rilevanza, qualità ed efficacia riportato dai partecipanti alla Fad 2016 sui disordini ipertensivi che hanno acquisito i crediti formativi Ecm, per profilo professionale

 

Emorragia post partum: prima e seconda edizione, 2014-2016

Il primo corso Fad realizzato da Itoss è stato dedicato alla prevenzione e alla gestione dell’emorragia del post partum, prima causa di mortalità e grave morbosità materna evitabile in Italia. La prima e la seconda edizione del corso hanno registrato la partecipazione di 10.589 professionisti di tutte le Regioni italiani in 21 mesi, 9046 (85,4%) hanno acquisito i crediti Ecm. Le due edizioni sono state realizzate grazie al supporto finanziario del Ministero della salute-Ccm.

 

La figura 2 illustra il giudizio di rilevanza, qualità ed efficacia riportato dai partecipanti all’edizione 2016 che hanno acquisito i crediti formativi Ecm, per profilo professionale.

 

Figura 2: giudizio di rilevanza, qualità ed efficacia riportato dai partecipanti all’edizione 2016 della Fad sull’emorragia post partum che hanno acquisito i crediti formativi Ecm, per profilo professionale