Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Politiche sanitarie

Archivio 2007

(20 dicembre 2007) Assistenza sanitaria e salute in Italia: l’annuario Istat 2007

Circa tre persone su quattro definiscono buono il proprio stato di salute, sebbene il 38,4% degli italiani dichiari di soffrire di almeno una patologia cronica e rimanga elevato il numero di decessi dovuti a malattie cardiovascolari, tumori e malattie dell’apparato respiratorio. In Italia è in atto un processo di deospedalizzazione che negli ultimi anni ha determinato l’adozione di nuove modalità di cura: le degenze ospedaliere in regime ordinario si sono ridotte a vantaggio dei servizi di assistenza domiciliare e residenziale e dei ricoveri in day hospital. È quanto emerge dal capitolo “Sanità e salute” dell’annuario statistico italiano 2007 dell’Istat, che delinea il ritratto del nostro Paese. Leggi l’approfondimento, a cura della redazione di EpiCentro.

 

(6 dicembre 2007) Lo stato di salute dei Paesi Ocse

I Paesi più sviluppati sono attrezzati per affrontare le emergenze e le fasi acute, ma tradiscono serie difficoltà nella gestione sul lungo periodo delle malattie croniche e nella prevenzione dei nuovi fattori di rischio, come l’inattività fisica o la cattiva alimentazione. Nel complesso, il progresso delle cure ha contribuito al miglioramento dello stato di salute ma la spesa sanitaria continua a levitare. È questa la fotografia che scatta il nuovo rapporto “Health at a glance 2007” sulle condizioni di salute dei cittadini dei 30 Paesi dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). Quest’anno, per la prima volta, sotto esame anche la qualità dell’assistenza sanitaria. L’approfondimento è a cura della redazione di EpiCentro.

 

(8 novembre 2007) Un’iniziativa contro la povertà, per promuovere lo sviluppo globale

Pubblicare contemporaneamente centinaia di articoli sui problemi sanitari e sociali legati alla povertà, allo scopo di sensibilizzare la ricerca medica sui temi della disuguaglianza. Questo l’intento dell’iniziativa cui hanno partecipato numerose riviste scientifiche di tutto il mondo. Leggi l’approfondimento, a cura della redazione di EpiCentro.

 

(31 ottobre 2007) Disuguaglianze in salute in Europa: i costi economici

Attribuire un valore monetario alle disuguaglianze sanitarie della popolazione dell’Unione europea per quantificare i costi economici dovuti alla perdita di salute delle fasce sociali più svantaggiate. Questo, l’obiettivo dell’indagine pilota condotta dalla Commissione europea che rappresenta un primo tentativo di far luce sul legame tra salute pubblica, disuguaglianze sociali ed efficienza economica all’interno dell’Ue. Leggi l’approfondimento, a cura della redazione di EpiCentro.

 

(11 ottobre 2007) L’impatto delle diseguaglianze di genere sulla salute

Analizzare le attività rivolte a uomini e ragazzi per ridurre i danni alla salute provocati dalle diseguaglianze sessuali. Un’indagine Oms revisiona l’efficacia di oltre 58 studi e interventi, in diverse aree: dalla salute riproduttiva al trattamento e la cura dell’Hiv e delle malattie a trasmissione sessuale, dalla violenza sulle donne alla promozione delle cure per ridurre la mortalità infantile. Leggi l’approfondimento, a cura della redazione di EpiCentro.

 

(4 ottobre 2007) Risorse e disuguaglianze in sanità: il parere dei medici europei

La scarsità delle risorse destinate all’assistenza sanitaria è una realtà cui i sistemi sanitari devono rispondere adottando politiche di contenimento della spesa e individuando priorità negli interventi. Un’indagine condotta in quattro Paesi europei, tra cui l’Italia, e pubblicata su BMC Health Services Research ha valutato la percezione dei medici di medicina generale riguardo la disponibilità delle risorse e l’efficienza dei loro sistemi sanitari. I mmg rappresentano un target molto significativo, in quanto convivono quotidianamente con questi problemi e possono dare un importante contributo per arrivare a capire l’impatto delle strategie di contenimento sull’efficienza del sistema sanitario. Leggi la presentazione a cura della redazione di EpiCentro.


TOP