Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

utili per lavorare

Banche dati

In Europa

 

European Health Information Gateway: il nuovo tool dell’Oms Europa

Fornire informazioni e dati affidabili, presentandoli in un formato facile da comprendere, da comparare e da estrarre: questo l’obiettivo di “European Health Information Gateway”, il nuovo tool dell’Oms Europa. Lo strumento offre all'utente una sezione interattiva (con data set e country profile consultabili per argomento) e mira ad essere uno strumento per facilitare il difficile processo di policy making. Per approfondire accedi all’European Health Information Gateway e leggi il comunicato stampa.

 

Accessibilità dei dati: il data warehouse dell’Efsa

L’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (European Food Safety Authority, Efsa) rende disponibili sul proprio sito i dati statistici sui contaminanti chimici e il consumo alimentare, che utilizza per le sue valutazioni del rischio. Il processo, iniziato a febbraio 2015 con la pubblicazione delle regole di accesso concordate con i Paesi membri, verrà implementato ulteriormente nel futuro per permettere l’accesso a una data warehouse (magazzino digitale dei dati), contenente i dati sulla frequenza di incidenza dei contaminanti negli alimenti e nei mangimi e sul consumo di cibo per diverse fasce di età. I dati sono disponibili sotto forma di tabelle, report, grafici e mappe. Per maggiori informazioni visita il sito dell’Efsa.

 

Surveillance Atlas of Infectious Diseases

L’European Center for Disease prevention and control (Ecdc) sta implementando uno strumento visuale per i dati Europei di sorveglianza delle malattie infettive sul proprio sito web. Lo scopo è quello di rendere accessibili e in maniera semplice i dati già disponibili. I dati possono essere visualizzati in tabelle, grafici e mappe. Attraverso il tasto “choose data” è possibile scegliere alcuni parametri di ricerca, come tipo di patologia, età della popolazione colpita, incidenza e anni di riferimento. Tutti i dati di questo atlante provengono dal Sistema di sorveglianza Tessy (The European Surveillance System) che raccoglie i dati sulle malattie infettive fornirti dai 27 Paesi Ue e da 3 Paesi Eea. A completamento vengono utilizzati anche i dati Eurostat e i sistemi di sorveglianza di ciascun Paese. Visita il sito Surveillance Atlas of Infectious Diseases.

 

Measles Atlas Progress toward elimination

Dall’Ecdc arriva un nuovo strumento di monitoraggio del morbillo. “Measles Atlas Progress toward elimination” è infatti un atlante interattivo che mostra i dati delle sorveglianze nazionali e permette di valutare i progressi compiuti per eliminare il morbillo in Europa. Questo atlante offre infatti la possibilità di consultare quattro tipi di dati su copertura vaccinale a una dose, copertura vaccinale a due dosi, incidenza del morbillo nella popolazione nazionale (dati 2006-2012) e incidenza del morbillo per fasce di età. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

 

European Environment and Epidemiology (E3) Network

Lo European Environment and Epidemiology (E3) Network è stato realizzato dall’Ecdc e messo on line e reso disponibile a dicembre 2013 con lo scopo di rendere accessibili i dati sull’epidemiologia delle malattie infettive in Europa a tutti soggetti potenzialmente interessati all’argomento. L’obiettivo del portale è la promozione della modellazione geospaziale delle malattie infettive e la sua integrazione nella sanità pubblica. Infatti, lo E3 Geoportal vuole facilitare l’accesso e lo scambio di informazioni sui fattori determinanti la trasmissione delle malattie infettive. All’interno del sito sono disponibili strumenti di analisi, mappe del rischio e documenti. Inoltre, si possono reperire informazioni sul clima e gli scenari climatici del futuro, le caratteristiche del suolo, l’uso dei terreni e indicatori di tipo socio-economico. Per maggiori informazioni visita il portale e leggi l’articolo “Ecdc launches the geoportal for the European Environment and Epidemiology (E3) Network” pubblicato su Eurosurveillance (Volume 18, Issue 46, 14 November 2013).

 

Ecdc vector maps

Mappe interattive Ecdc sulla distribuzione di zanzare esotiche, zecche e flebotomi in Europa. Mostrano un livello di dettaglio di tipo regionale-amministrativo (NUTS3) e sono basate sui dati forniti dagli esperti nazionali che aderiscono al network Vbornet (Network of medical entomologists and public health experts). Per maggiori informazioni consulta le mappe Ecdc sulla distribuzione di zanzare esotiche, zecche e flebotomi in Europa.

 

European database on human and technical resources for health (HlthRes-Db)

Una raccolta di dati provenienti a 53 Paesi della Regione europea dell’Oms categorizzati sulla base di circa 200 indicatori: è lo European database on human and technical resources for health (HlthRes-Db). Il database fornisce dati nazionali, internazionali e regionali sottoforma di grafici, tabelle e mappe attraverso la combinazione di indicatori che includono informazioni sul personale sanitario (medici, infermieri, ostetriche, dentisti, farmacisti e assistenti sanitari), sul lavoro negli ospedali, sul numeri di laureati in medicina, sugli ospedali presenti, i loro posti letto e le attrezzature diagnostiche a disposizione dalle strutture. Per maggiori informazioni visita il sito Oms e accedi al database nella versione on line e off line.

 

European Surveillance of Antimicrobial Consumption Network (Esac-Net) Database

È una banca dati realizzata dall’Ecdc con le informazioni ottenute attraverso lo European Surveillance System (Tessy) per monitorare il consumo di antimicrobici in Europa a partire dal 1997. I dati, disponibili in vari formati (tra cui tabelle, grafici e mappe interattive), sono stati raccolti direttamente da ciascun Paese e sono suddivisi per ambito di erogazione (medicina generale e, ospedaliera). Per maggiori informazioni leggi l’approfondimento.

 

IQhiv: qualità nei programmi di prevenzione contro l’Hiv

Identificare, adattare e diffondere strumenti utili al miglioramento della qualità nelle pratiche di prevenzione del virus Hiv. È l’obiettivo principale di IQhiv, il progetto europeo focalizzato sull’importanza che la prevenzione riveste nella lotta all’Hiv, problema questo da combattere attraverso il miglioramento della qualità dei programmi esistenti. Per maggiori informazioni visita il sito del progetto.

 

Nopa: un database su alimentazione, attività fisica e obesità

L’Ufficio europeo dell’Oms, in collaborazione con i ministeri della Salute dei singoli Paesi e la Commissione europea, ha realizzato la mappatura delle politiche statali e regionali intraprese per contrastare l’insorgenza dell’obesità e promuovere attività fisica e corretta alimentazione. I risultati dell’indagine sono disponibili all’interno dello “Who European database on nutrition, obesity and physical activity” (Nopa), una banca dati contenente i risultati delle indagini di sorveglianza tra la popolazione, le politiche adottate dai singoli Paesi, e un profilo generale sulla Regione europea dell’Oms.

 

Efsa: un database europeo sui consumi alimentari

L’Efsa Concise European Food Consumption Database, voluto dal comitato scientifico dell’Efsa è il primo database europeo contenente informazioni sulla dieta e sui livelli di sostanze chimiche a cui è esposta la popolazione europea residente in 19 Paesi membri. Nel database le statistiche dei consumi alimentari sono classificate con il metodo “FoodEx” e sono suddivise in esposizione cronica e acuta. Nella banca dati le indagini sulle abitudini alimentari e i dati sui consumi di alimenti per ciascun Paese sono suddivisi per categoria: età, gruppo di alimenti e tipo di consumo. Questa suddivisione consente di disporre di calcoli su misura per ciascuna categoria di consumatori. Le statistiche sui consumi alimentari sono riportate in grammi al giorno e anche in grammi al giorno per chilogrammo di peso corporeo. Il Concise European Food Consumption Database fa riferimento all’unità “Datex” dell’Efsa, che opera in rete con gli Stati membri dell’Ue per raccogliere, confrontare e analizzare i dati sui consumi alimentari necessari per le valutazioni di esposizione. Visita il sito e consulta la guida.

 

Database Health For All

Una selezione di indicatori relativi ai 53 Paesi membri dell’Oms Europa: è quanto fornisce il database europeo “Health for all” (Hfa-db). Gli indicatori coprono: dati demografici di base, stato di salute (mortalità, morbilità, salute materno infantile), determinanti di salute (stili di vita e ambiente), assistenza sanitaria (risorse e utilizzo). Il database viene aggiornato due volte l’anno e contiene dati a partire dal 1970. Fornisce la possibilità di analisi nazionali e tra Paesi con il supporto di grafici, curve, cartine , che possono essere esportate gratuitamente verso altri programmi software. I dati provengono da un network esteso di esperti di statistica, sorveglianza, dai programmi tecnici dell’Oms Europa e da istituzioni partner come l'Eurostat e l’Ocse. Leggi su EpiCentro la descrizione e le istruzioni per l’uso (in italiano).

 

Dall’Oms Europa, un database per la mortalità

L’Oms Europa ha sviluppato un database specifico sulla mortalità: lo scopo è offrire agli utenti un accesso facile ai dati sulla mortalità, in base alla classificazione internazionale delle malattie. Il database contiene i dati di ogni Paese della regione europea dell’Oms per causa di mortalità, età e sesso. Leggi l’approfondimento e la riflessione di Susanna Conti (Direttora dell’Ufficio di Statistica, Iss) in occasione dell’aggiornamento del database Oms di febbraio 2012.

 

Injury database: tutti i dati sugli infortuni in Europa

Injury Database è un database on line che fornisce dati su diverse tipologie di incidenti, soprattutto quelli domestici e legati al tempo libero. Costruito dalla direzione generale per la protezione e la salute dei consumatori nell’ambito del Programma di prevenzione degli infortuni, rappresenta una fonte di dati in Europa dettagliata, che permette anche lo sviluppo e la programmazione di interventi preventivi. Leggi la presentazione del database.