Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

utili per lavorare

Community Guide: una guida alle politiche efficaci

27 febbraio 2014 - Una guida in grado di aiutare nella ricerca dei programmi e delle politiche volte al miglioramento della salute e alla prevenzione delle malattie: è questo, in breve, lo scopo di “Community Guide. What works to promote health”.

 

Il sito permette l’accesso ai dati della Community Preventive Services Task Force (Task Force) il servizio, attivato nel 1996 dallo U.S. Department of Health and Human Services, che identifica gli interventi di sanità pubblica, basati su dati scientifici validati, in grado di salvare vite, aumentare la longevità e migliorare la qualità della vita. La Task Force elabora raccomandazioni rivolte ai decisori politici locali, statali e federali, alle agenzie governative, alle comunità interessate, agli impiegati nel settore sanitario, alle scuole e agli enti di ricerca.

 

La Community Guide è basata su un processo scientifico revisione sistematica e permette di rispondere a tre domande principali:

  • quali programmi e politiche si sono rivelate efficaci?
  • esistono interventi efficaci adatti alla mia comunità?
  • qual è il rapporto costo/beneficio degli interventi?

Numerosi gli argomenti trattati: dalla salute degli adolescenti all’eccessivo consumo di bevande alcoliche, dal diabete alle malattie sessualmente trasmesse, dagli incidenti all’obesità. Per tutti sono disponibili le raccomandazioni della Task Force, una review di letteratura, l’impatto economico dell’intervento e i materiali di supporto.

 

Obiettivi specifici per tutti i target

La Community Guide può essere utilizzata per la pianificazione di programmi e servizi di sanità pubblica, supportando nella scelta degli interventi più adatti al raggiungimento degli obiettivi preposti e nella definizione di interventi in grado di ridurre i costi sanitari nel lungo periodo. Tra i target ci sono anche gli impiegati del settore scolastico e gli studenti, le fondazioni e gli istituti di ricerca.

 

Infine, per rimanere aggiornati sulle pubblicazioni è possibile iscriversi alla newsletter del sito.