English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Suicidio materno e depressione post partum: l’ISS al lavoro con una task force europea

 

Il suicidio in gravidanza e nel primo anno dopo il parto rappresenta una delle principali cause di morte materna tardiva nei Paesi occidentali. Evento di cui poco si parla e ancora poco approfondito dalla ricerca scientifica.

 

Per questo motivo all’interno del progetto europeo “COST Action CA18138 Riseup-PPD” (Research Innovation and Sustainable Pan-European Network in Peripartum Depression Disorder) è nata una Task Force di esperti europei dedicata allo studio di questi fenomeni: “Severe outcomes of perinatal depression: maternal suicide and infanticide”. Eventi rari e conseguenti a una grave psicopatologia, che i clinici devono essere in grado di identificare e trattare con maggior attenzione in epoca perinatale.

 

L’obiettivo principale del gruppo di lavoro è quello di analizzare in modo approfondito la letteratura scientifica disponibile per individuare i fattori di rischio principali e gli strumenti di valutazione più adeguati ad aiutare i clinici e gli operatori sanitari nell’individuazione dei casi a rischio di questi esiti così drammatici.

 

Il gruppo è coordinato dalla Società Marcé Italiana per la salute mentale perinatale. Partecipano numerosi ricercatori da diversi istituti e Paesi. Per l’Italia partecipa anche l’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

 

Risorse utili

 

Data di creazione della pagina: 10 settembre 2020

Autori: Alessandra Bramante - Società Marcé Italiana per la salute mentale perinatale, leader della task force ; Ilaria Lega - Centro Nazionale per la Prevenzione delle malattie e la Promozione della Salute, CNAPPS – ISS