English - Home page

ISS
Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro - L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità - EpiCentro

Ultimi aggiornamenti

25/1/2024 - I numeri del cancro in Italia nel 2023

Nel 2023, in Italia, sono stimate 395.000 nuove diagnosi di cancro (nel 2020 erano 376.600), 208.000 negli uomini e 187.000 nelle donne. In tre anni l’incremento è di oltre 18mila casi. Il tumore più frequentemente diagnosticato, nel 2023, è il carcinoma della mammella (55.900), seguito dal colon-retto (50.500), polmone (43.800), prostata (41.100) e vescica (29.700). Nei prossimi due decenni, il numero assoluto annuo di nuove diagnosi oncologiche in Italia aumenterà, in media dell’1,3% per anno negli uomini e dello 0,6% per anno nelle donne. D’altra parte, nel periodo 2007-2019 sono stimate 268.471 morti per tumore evitate in Italia rispetto al numero atteso nel 2003-2006. Queste cifre rispecchiano gli importanti progressi dell’oncologia del nostro Paese nel suo complesso e dimostrano come il cancro sia sempre più una malattia curabile. Sono alcuni dei dati che emergono dal rapporto “I numeri del cancro in Italia 2023” che fornisce il quadro epidemiologico sul cancro nel nostro Paese e descrive gli aspetti relativi alla diagnosi, prevenzione e terapia delle neoplasie, con un focus sul contrasto agli stili di vita non salutari e l’adesione agli screening. Il volume è elaborato dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), l’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM), la Fondazione AIOM, l’Osservatorio Nazionale Screening (ONS), le sorveglianze di popolazione PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) e PASSI d’Argento e la Società Italiana di Anatomia Patologica e di Citologia Diagnostica (SIAPEC-IAP). Per maggiori informazioni scarica il documento completo (pdf 3,64 Mb) e leggi la notizia sul sito dell’AIOM e l’analisi di Paola Mantellini, responsabile dell’ONS.