English - Home page

ISS
Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro - L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità - EpiCentro

Mesoteliomi: un quadro generale

Il mesotelioma √® un tumore maligno, generalmente mortale, delle cellule che rivestono pleura, peritoneo e pericardio. Il fattore di rischio principale per lo sviluppo di questa patologia √® l’esposizione all’amianto (lavorativa, ambientale o domestica), la cui estrazione, commercializzazione e uso sono stati banditi in Italia nel 1992. Il periodo che intercorre tra l’inizio dell’esposizione ad amianto e l’eventuale insorgenza del mesotelioma √® di almeno 10 anni, ma pu√≤ arrivare anche a 50. Data questa lunga latenza, una riduzione della frequenza di mesotelioma si presenta soltanto in quei Paesi che hanno attivato politiche di controllo e abbandono dell’amianto fin dagli anni Settanta.

 

La legislazione europea e nazionale obbliga a identificare ogni nuovo caso di mesotelioma che insorga nella popolazione generale e a valutare se possa essere rapportabile all’esposizione ad amianto. In Italia sono stati cos√¨ istituiti registri regionali che alimentano il Registro nazionale dei mesoteliomi, che ha sede presso l’Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (Ispesl).

 

Registri regionali