Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

influenza aviaria

Notiziario - 11 gennaio 2007

Ecdc: aggiornamento della situazione in corso e il bilancio del 2006

Il Centro europeo per la sorveglianza e il controllo (Ecdc) pubblica un documento di aggiornamento e di bilancio, per il 2006, della situazione relativa al virus dell’influenza aviaria ad alta patogenicitÓ A/H5N1. 258 sono i casi di infezione umana riferiti dall’Oms a partire dal 2003 fino al 29 novembre 2006, il 60% di questi sono stati casi letali. Gli animali rappresentano la fonte primaria di diffusione geografica e di trasmissione dei diversi tipi di virus H5N1, di cui quello Fujian Ŕ diventato il tipo dominante. Si sottolinea, inoltre, l’importanza di programmi vaccinazione veterinaria e di preparazione alla pandemia, ancora troppo poco approfonditi nei Paesi in via di sviluppo.

Leggi l’articolo di Eurosurveillance (in italiano, in inglese).

 


 

trova dati