ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Ultimi aggiornamenti

22/4/2021 - Antibiotico-resistenza: i dati EFSA/ECDC 2018-19

Campilobatteriosi e la salmonellosi si confermano infezioni in gran parte resistenti agli antibiotici comunemente usati nell’uomo e negli animali. È il dato più importante che emerge dal rapporto “The European Union Summary Report on Antimicrobial Resistance in zoonotic and indicator bacteria from humans, animals and food in 2018/2019” pubblicato l’8 aprile 2021 dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Il testo raccoglie i dati di 28 Paesi europei sui livelli di resistenza agli antibiotici (Antimicrobical Resistance, AMR) di batteri zoonosici (Salmonella e Campylobacter) isolati da uomo, animali e alimenti, di E. coli commensali utilizzati come indicatori e di S. aureus resistenti alla meticillina (Meticillin-Resistant S. Aureus, MRSA) isolati da animali e alimenti. Per maggiori informazioni leggi il testo dedicato.

 

15/4/2021 - Pericoli microbiologici nei Paesi UE: sull’EFSA i country report

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato le relazioni nazionali sulle zoonosi per Paese, divisi per anno. Questi country report - tra cui sono presenti anche quelli per l’Italia - sono usati anche come basi interpretative per la redazione delle relazioni sintetiche dell’EFSA su tendenze e fonti di zoonosi, agenti zoonotici, resistenza agli antimicrobici e focolai di origine alimentare nell'Unione europea (UE). Le informazioni fornite riguardano sia le zoonosi considerate importanti per la salute pubblica in tutta l'UE, sia quelle rilevanti sulla base della situazione epidemiologica nazionale. I rapporti includono informazioni riportate su animali, alimenti, mangimi animali e focolai di origine alimentare. Una vera e propria risorsa metodologica per chi lavora in questi settori. Per approfondire consulta la pagina dedicata ai “Biological hazards reports” sul sito EFSA.

 

25/3/2021- Alcol e cancro: il secondo workshop del progetto DEEP SEAS

Il 12 marzo 2021 si è svolta la seconda sessione del workshop europeo “L'alcol e la sua relazione con il cancro, le disuguaglianze socioeconomiche, l'alimentazione e l'obesità”. Secondo evento programmato di sette incontri, il dibattito si è concentrato sulle disuguaglianze economiche causate dall’uso di alcol in Europa e negli Stati membri coinvolgendo un competente panel di rappresentanti istituzionali europei e internazionali esperti nazionali, policy maker, ricercatori e professionisti della salute. Per approfondire leggi il testo dedicato.

 

18/3/2021- Alcol e cancro: il workshop del progetto DEEP SEAS

Il 9 marzo 2021 si è svolto il workshop europeo “L'alcol e la sua relazione con il cancro, le disuguaglianze socioeconomiche, l'alimentazione e l'obesità”. Si tratta del secondo di sette incontri sui burning issues individuati dagli Stati membri e dalla Commissione europea come rilevanti per la costruzione di capacità necessarie per contrastare i rischi relativi all’uso di alcol in Europa e a livello dei singoli Paesi. Hanno preso parte rappresentanti delle politiche internazionali, europee ed internazionali, dell’OMS, della IARC, della Commissione europea, esperti nazionali, policy maker, ricercatori e professionisti della salute. Per approfondire leggi il testo dedicato.

 

18/3/2021 - Salute dei bambini europei: i dati della Sorveglianza di popolazione COSI

In Europa, ogni giorno, il 78,8% dei bambini tra i sei e i nove anni fa la colazione, il 42,5% consuma frutta fresca e il 22,6% consuma verdura. Il 50% si reca a scuola a piedi o in bici e il 60,2% trascorre meno di due ore al giorno di fronte a un dispositivo elettronico. Sono alcuni dei dati che emergono dalle nuove fact sheet pubblicate dall’OMS Europa sulla base dei dati 2015-17 della Sorveglianza pediatrica COSI. Leggi di più nell’approfondimento.