English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Ultimi aggiornamenti

23/6/2022 - Promozione di abitudini alimentari salutari: il policy brief OMS

A giugno 2022, l'OMS ha pubblicato un policy brief dedicato agli interventi per promuovere politiche fiscali a favore del consumo di cibi salutari. In particolare, il documento affronta, da un lato il tema della tassazione dei cibi e delle bevande meno salutari, e dall’altro la sovvenzione di alimenti e bevande salutari. Per maggiori informazioni leggi il documento “Fiscal policies to promote healthy diets: policy brief”.

 

16/6/2022 - Webinar mondiale sulle bevande zero alcol e a bassa gradazione alcolica

Webinar mondiale organizzato dalla Less Alcohol Unit dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale Alcol (ONA) dell’Istituto Superiore di Sanità. Il webinar è parte integrante di un più ampio progetto OMS per il quale l’Osservatorio Nazionale Alcol è stato richiesto dall’Head Quarter di Ginevra come consulente per la redazione del primo di una serie di policy brief per il target internazionale dei policy makers nell’ottica del supporto tecnico scientifico all’implementazione dell’Action Plan d’implementazione della Global Action on Alcohol approvata a maggio dall’Assemblea Mondiale della Sanità. Per approfondire leggi la pagina dedicata.

 

16/6/2022 - Salute della popolazione transgender

Il 7 giugno sono stati presentati alcuni dati preliminari relativi allo “Studio sullo stato di salute della popolazione transgender adulta in Italia” condotto dall’ISS in collaborazione con centri clinici distribuiti su tutto il territorio nazionale e associazioni/collettivi transgender. Dallo studio emerge soprattutto la difficoltà di accedere ai servizi sanitari, in particolare agli screening oncologici, con la percentuale di chi si sente discriminato che arriva al 46%. Soltanto il 20% delle persone transgender assegnate femmina alla nascita esegue il pap-test, mentre soffre di depressione circa il 40% delle persone transgender e il 60% dei casi del campione analizzato dichiara di non fare attività fisica. La ricerca condotta dall’ISS è divisa in quattro sezioni: dati socio-anagrafici, stili di vita, stato di salute, identità di genere e salute. I risultati saranno oggetto a breve di pubblicazione. Per maggiori informazioni leggi il comunicato stampa 41/2022 dell’ISS.

 

12/5/2022 - OMS Europa: nuovo report su malattie croniche e persone detenute

La popolazione detenuta della Regione europea dell’OMS è composta da oltre un milione e mezzo di persone e la loro salute è più vulnerabile di quella della popolazione generale. Secondo l’OMS Europa le politiche sanitarie delle prigioni dovrebbero prendere in considerazione più aspetti rispetto al passato, quando l’attenzione era mirata soprattutto alla prevenzione di malattie infettive e incidenti. Il report “Addressing the NCD burden in prisons in the WHO European Region: interventions and policy options”, pubblicato a maggio 2022, fornisce una panoramica sulle disuguaglianze di salute della popolazione che vive nelle carceri della Regione europea dell’OMS. Il report fornisce anche una nuova visione sui fattori di rischio delle malattie croniche affiancando a fumo, alcol, sedentarietà e alimentazione scorretta anche i rischi ambientali ed effetti di un accesso limitato all’assistenza sanitaria. Per maggiori informazioni leggi la notizia sul sito dell’OMS Europa e leggi il rapporto completo.

 

28/4/2022 - Toscana: linee guida per la gestione delle malattie veicolate da alimenti

La Regione Toscana ha pubblicato l’ultima versione delle linee guida per la corretta gestione delle malattie veicolate da alimenti, approvate nel 2019-2021. Si tratta di due documenti: “Linee guida per la corretta gestione delle malattie veicolate da alimenti” (pdf 1,3 Mb), approvate il 16 dicembre 2019 e “Modulistica e materiale formativo/informativo a supporto delle Linee guida per la corretta gestione delle malattie veicolate da alimenti” (pdf 3,2 Mb) approvato il 5 marzo 2021.

 

14/4/2022 - COVID-19, salute mentale e abitudini alimentari: il progetto #PRESTOinsieme

In Italia, durante il lockdown della primavera 2020, l’88,6% delle persone sopra i 16 anni ha sofferto di stress psicologico e quasi il 50% di sintomi di depressione. È quanto emerge da una survey condotta su 5008 persone attraverso il portale del progetto #PRESTOinsieme, nato da un’iniziativa di ricerca congiunta dell’Unità Alimentazione, nutrizione e salute dell’ISS, dell’Unità di biostatistica, epidemiologia e sanità pubblica del dipartimento di Scienze cardio-toraco-vascolari e sanità pubblica dell’Università di Padova e dall’Unità di psicoterapia e psicologia di Prochild onlus, con il supporto tecnico della Zeta research Srl. I risultati, pubblicati nell’articolo “Impact of the COVID-19 lockdown on psychological health and nutritional habits in Italy: results from the #PRESTOinsieme study” forniscono indicazioni sia sul tipo di supporto da fornire alla comunità in casi simili al confinamento della primavera 2020, sia sulle ricadute, potenzialmente a lungo termine, di lunghi periodi di stress o costrizione. Per maggiori informazioni leggi il commento di Marco Silano (ISS).

 

17/03/2022 - Salt Awareness Week 2022

Si svolge dal 14 al 20 marzo 2022 la Settimana mondiale di sensibilizzazione per la riduzione del consumo alimentare di sale, promossa dalla World Action on Salt, Sugar and Health.

 

27/1/2022 - APSS del Trentino: consumo di zucchero nei distributori automatici

Nel 2021, nell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento, il consumo di zucchero nelle bevande calde dei distributori automatici si è ridotto del 29%. Un risultato raggiunto intervenendo sulla quantità erogata automaticamente dalle macchinette. Leggi di più nel commento di Pirous Fateh-Moghadam (APSS di Trento).