ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

12 aprile 2018

Attività fisica per tutti

Prosegue la pubblicazione di documenti sull’importanza dell’attività fisica per tutta la popolazione. In occasione del convegno “Camminare, Correre, Muoversi per una città in salute” organizzato a Roma il 7 aprile dall’Associazione nazionale italiana atleti diabetici (Aniad) in coincidenza della Giornata mondiale dell’attività fisica e della maratona di Roma, il Centro Nazionale per la Prevenzione delle malattie e la Promozione della salute ha realizzato una scheda fronte-retro che descrive i livelli di attività fisica raccomandati nelle varie età e sintetizza i benefici attesi per la salute e il benessere. Leggi il commento a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute (Iss).

 

Report Oms su alimentazione e nutrizione

Dall’Ufficio europeo dell’Oms il punto sui progressi raggiunti e le criticità ancora da risolvere dopo l’adozione, nel 2015, dello European Food and Nutrition Action Plan. Leggi il documento completo.

 

Diabete e vita attiva

L’attività fisica è una risorsa preziosa per le persone con diabete, che garantisce un miglior controllo metabolico e previene le complicanze. Il convegno “Camminare, Correre, Muoversi per una città in salute” è stata l’occasione per ribadirne i benefici in alcuni gruppi di popolazione, come le persone con diabete. Leggi l’approfondimento di Felice Strollo, vicepresidente Aniad.

 

La tubercolosi nei migranti

Sono disponibili le linee guida “Il controllo della tubercolosi tra gli immigrati in Italia” frutto della collaborazione del Sistema Nazionale Linee Guida (Snlg) dell’Iss, dell’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti ed il contrasto delle malattie della povertà (Inmp) e della Società italiana di medicina delle migrazioni (Simm). Leggi il documento.