Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

III convegno nazionale

Apertura dei lavori

Giancarla Niero, Responsabile Direzione per la Prevenzione Regione Veneto

 

Gruppo per la Evidence Based Prevention: presentazione delle attivitą

 

Il ruolo delle Regioni per la EBP

Pierluigi Macini, Responsabile del Servizio Sanitą Pubblica RER

 

L’impegno della Regione Lombardia per la EBP

Vittorio Carreri, Direzione Generale Sanitą Regione Lombardia

 

Il ruolo del Laboratorio di Epidemiologia dell’ISS nei progetti EBP

Donato Greco, Laboratorio di Epidemiologia e Biostatistica, ISS

 

Il Sistema dei controlli ambientali e la prevenzione basata sulle prove di efficacia

Paolo Cadrobbi, Direttore Generale ARPAV Veneto

 

Un profilo nazionale per le attivitą preventive efficaci

Giovanni Renga, Presidente SItI

 

EBP: percorsi, problemi e prospettive

Eva Buiatti, Osservatorio epidemiologico ARS Toscana

 

SALeM: metodologia della valutazione di prove in Sanitą Pubblica

Alberto Baldasseroni, Sezione Aggregata di Epidemiologia, ASL 10 Firenze, Gruppo EBP

 

Misurare per decidere le prioritą e per valutare

Roberto Gnesotto, Centro di riferimento SER

 

Dipartimenti di Prevenzione e Medici di famiglia: una collaborazione possibile

Paolo D’Argenio, Servizio Epidemiologia e Prevenzione ASL di Benevento

 

Principio di precauzione ed EBP: una contraddizione solo apparente?

Paolo Vineis, Universitą di Torino

 

L’appropriatezza in Medicina del Lavoro, una prospettiva internazionale

Giuliano Franco, Universitą di Modena e Reggio Emilia

 

Il GEA e la valutazione dell'efficacia del monitoraggio e controllo del Sistema Agenzia Ambientale

Gisberto Paoloni, Direttore Generale ARPAM Marche

 

I nuovi flussi informativi INAIL-ISPESL-Regioni per la valutazione di efficacia

Claudio Calabresi, Gruppo nazionale INAIL-ISPESl - Coordinamento Regioni

 

La pianificazione delle attivitą di prevenzione basata sulle prove in Medicina del Lavoro

Luciano Marchiori, SPISAL Azienda ULSS 20 Verona

 

Nuove strategie preventive: dall’idea alla competenza

Sandro Cinquetti, DIP ASL 7 Pieve di Soligo (TV)

 

Metodologie di valutazione di impatto ambientale e sanitario in seguito ad interventi sulla viabilitą

Andea Ranzi e collaboratori, ARPA Emilia Romagna

 

Pragmatici ma anche un po’ romantici: l’esperienza del Piemonte in Sanitą Pubblica

Vittorio Demicheli, Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL 20 Alessandria

 

EBP e salute infantile: il progetto "sei pił uno"

Luca Ronfani, Centro per la Salute del Bambino – ONLUS

Giorgio Tamburlini, IRCCS Burlo Garofolo Trieste

 

Epicentro: uno strumento per discutere e comunicare

Eva Benelli, Agenzia Zadig Roma

 

Sulla macellazione dei suini a domicilio

Claudio Gortani, UO Veterinaria DIP ASS 3 Alto Friuli

 

Conclusioni e proposte operative

Massimo Valsecchi, DIP ULSS 20 Verona

 

 

Poster session: presentazioni dei lavori

 

Prevenzione degli infortuni agli occhi in metalmeccanica: valutazione dell’efficacia “sul campo” di un intervento formativo

Gianpiero Mancini, Dipartimento di sanitą pubblica, Azienda Usl di Imola

 

Medline e Cochrane Library come strumenti per fornire soluzioni appropriate nel processo decisionale di medico competente e di medico del lavoro

Giorgia Monduzzi

(versione poster)

 

Valutazione di un intervento di prevenzione per la riduzione degli infortuni sul lavoro nelle lavorazioni con rulli contrapposti

Rosanna Bizzotto, Dipartimento di prevenzione, Azienda ULSS 15 ‘Alta Padovana’

 

Il piano TAV: la sicurezza e la salute dei lavoratori della tratta ad alta velocitą Bologna-Firenze e l’esperienza dell’Osservatorio OMTAV

Giuseppe Gorini, UO Epidemiologia ambientale e occupazionale CSPO Firenze

 

Nuovo approccio di rimozione delle cause di insalubritą delle abitazioni di fasce deboli della popolazione

Lucia De Noni, Azienda ULSS 20 di Verona

 

Interventi efficaci nella prevenzione e cura del tabagismo: l’esperienza della Azienda Sanitaria di Cesena

Mauro Palazzi, Dipartimento di sanitą pubblica, Azienda USL di Cesena

 

Valutazione su base epidemiologica dell’efficacia degli interventi di prevenzione nel settore alimenti

Barbara Niccoli, Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro, universitą di Modena e Reggio Emilia

(versione poster)

 

Valutazione dei costi dello screening sierologico per la sifilide in Regione Piemonte: un’esperienza a buon fine

Vittorio Demicheli, Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL 20 Alessandria

 

Gli screening scolari e prescolari tra evidenza di efficacia e pratica operativa

Silvano Piffer, Osservatorio Epidemiologico, Azienda Provinciale per i servizi sanitari, Trento


 

trova dati