Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Salute mentale

Ultimi aggiornamenti

11/10/2018 - Giornata mondiale per la salute mentale 2018

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), il peso globale dei disturbi mentali continua a crescere con un conseguente impatto sulla salute e sui principali aspetti sociali, umani ed economici in tutti i Paesi del mondo e sottolinea che, a livello globale, il 10-20% di bambini e adolescenti soffre di disturbi mentali. Per questo, il tema lanciato per l’edizione 2018 del World Mental Health Day è dedicato proprio a: “Giovani e salute mentale in un mondo che cambia”. In occasione della Giornata, l’Istituto superiore di sanità (Iss) – tramite EpiCentro – continua la collaborazione con il Desk italiano di Unric (Ufficio di informazione Onu per l’Europa occidentale) producendo un testo informativo sulle diverse attività portate avanti dall’Istituto su questa tematica e un videomessaggio di Barbara De Mei (Iss) dedicato all’importanza della prevenzione e della promozione della salute mentale sin dalla giovane età. Leggi la presentazione.

 

12/10/2017 - Giornata mondiale della salute mentale 2017

L’edizione 2017 del World Mental Health Day (10 ottobre) è dedicata alla salute mentale nel luogo di lavoro: la maggior parte di chi soffre di disturbi mentali è infatti in età lavorativa e la perdita di produttività legata a disturbi come depressione e ansia è stata stimata in un trilione di dollari statunitensi l’anno. Il rischio di sviluppare depressione legata al lavoro, stress e burnout può essere contrastato attraverso buone pratiche che proteggono e promuovono la salute mentale tra cui coinvolgere i dipendenti nei processi decisionali e favorire un buon bilancio tra vita privata e lavorativa. Per maggiori informazioni leggi la notizia sul sito Oms, le fact sheet sulla salute mentale al lavoro e leggi gli articoli “Stress lavorativo e salute mentale”, a cura di Antonella Gigantesco e Ilaria Lega (Iss), pubblicato nel 2013, che riporta i risultati del rapporto europeo “European risk observatory report No.9. OSH in figures: stress at work-facts and figures” e di uno studio italiano condotto su oltre 700 operatori sanitari di un ospedale.

 

14/9/2017 - Suicidi nel mondo: l’Oms aggiorna le fact sheet

Sono circa 800 mila le persone che nel mondo muoiono ogni anno per suicidio. La maggior parte (78%) avviene nei Paesi a basso-medio reddito. I suicidi, inoltre, sono la seconda causa di morte nella fascia d’età 15-29 anni. Sono alcuni dei dati riportati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nell’aggiornamento delle fact sheet dedicate ai suicidi.

 

 



 

trova dati

 

TOP