Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento
La qualità della vita vista dalle persone con 65 anni e più

In primo piano

 

 

21/7/2016 - Incontro nazionale Passi e Passi d’Argento (Roma, 26-27 settembre)

Il corso, organizzato in due giornate, è riservato ai referenti e i coordinatori regionali dei sistemi di sorveglianza Passi e Passi d’Argento e prevede una panoramica sulle attività svolte, la condivisione di obiettivi e strategie per la attività future e un approfondimento su potenziale informativo offerto sai sistemi di sorveglianze sul fumo in relazione al decreto legislativo tabacchi recentemente emanato. Saranno ammessi 50 partecipanti e la deadline per l’invio della domanda di partecipazione è il 12 settembre 2016. Per maggiori informazioni scarica il programma (pdf 152 kb) e la scheda d’iscrizione (doc 85 kb).

 

 

Passi d'Argento a colpo d'occhio

Passi d’Argento (PdA) è un sistema di sorveglianza che fornisce informazioni sulle condizioni di salute, abitudini e stili di vita della popolazione con 65 e più anni del nostro Paese, e completa il quadro offerto dalla sorveglianza Passi sulla popolazione con 18-69 anni cominciata nel 2007. Per la prima volta Passi d’Argento “misura” il contributo che gli anziani offrono alla società, fornendo sostegno all’interno del proprio contesto familiare e della comunità.

Tra marzo 2012 e gennaio 2013 in 18 Regioni italiane e nella PA di Trento sono state raccolte oltre 24.000 interviste che hanno permesso di produrre informazioni utili ed elementi importanti per la valutazione delle attività di prevenzione, a responsabili e operatori del sistema socio-sanitario, agli ultra64enni stessi e alle loro famiglie. Le interviste, telefoniche o faccia a faccia, sono effettuate attraverso un questionario standardizzato, da operatori appositamente formati. Il campione è estratto con campionamento casuale semplice stratificato o a cluster dalle liste anagrafe degli assistiti della Asl.

 


Ultimo aggiornamento giovedi 21 luglio 2016