Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento

Rapporto nazionale Passi d'Argento 2012: protezione dalle ondate di calore

A colpo d’occhio

 

La diffusione di informazioni sui rischi per la salute associati alle ondate di calore

  • Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione e rappresentano un rischio per la salute della popolazione. L'ondata di calore e i livelli di rischio per la salute previsti dal Sistema nazionale di allarme sono definiti in relazione alle condizioni climatiche di una specifica città. Il 63% degli anziani intervistati riferisce di aver ricevuto, durante l’ultima estate, informazioni o consigli su come proteggersi dalle ondate di calore. Non emergono differenze significative nella diffusione dei consigli nei diversi gruppi di popolazione identificati dalle caratteristiche socio-demografiche, quali genere, età livello di istruzione e difficoltà economiche.
  • La quota di persone che riferisce di aver acquisito informazioni e/o consigli su come proteggersi dalle ondate di calore è più alta in Molise (80%), Toscana (71%), Sicilia (70%) e Calabria (69%). Risulta più bassa in Friuli-Venezia Giulia (55%), PA di Trento (50%) e Sardegna (45%).

La diffusione di informazioni e consigli sulle ondate di calore tra le persone con patologie croniche*

  • Tra le persone affette da patologie croniche, la quota di coloro che riferiscono di aver ricevuto, nell’ultima estate, informazioni e consigli su come proteggersi dalle ondate di calore è generalmente maggiore, rispetto al dato medio di pool nazionale: il 69% degli anziani intervistati che ha riferito almeno una diagnosi di patologia cronica, fra quelle indagate da Passi d’Argento, dichiara di aver ricevuto informazioni e consigli su come gestire le ondate di calore. Questa quota sale all’aumentare del numero di patologie, fino al 72% fra coloro che riferiscono 3 o più diagnosi di cronicità.
  • L’acquisizione delle informazioni e dei consigli sui rischi connessi alle ondate di calore è riferita dal 68% delle persone con tumore o malattie croniche del fegato, dal 69% fra le persone con malattie respiratorie croniche, o diabete, o ictus, dal 71% fra le persone con cardiopatia o insufficienza renale.

I canali di informazione sulle ondate di calore

  • Gli intervistati hanno ricevuto le informazioni sulle ondate di calore da canali differenti: il 43% solo dai media, il 28% solo dal medico e il 7% solo da altre persone, l’8% dal medico e media, il 3% da media e opuscoli o manifesti e il 12% da più fonti tra quelle già indicate**. 

*Nota: Le patologie croniche indagate da Passi d’Argento sono insufficienza renale, malattie respiratorie croniche (bronchite cronica, enfisema, insufficienza respiratoria, asma bronchiale), ictus o ischemia cerebrale, ipertensione, diabete, infarto del miocardio, ischemia cardiaca o malattia delle coronarie, altre malattie del cuore, tumori (comprese leucemie e linfomi), malattie croniche del fegato, cirrosi.

**Nota: la domanda prevedeva la possibilità di dare più di una risposta.

 

Diffusione consigli/informazioni su come proteggersi dalle ondate di calore

Prevalenze per caratteristiche socio-demografiche - Passi d’Argento 2012 (n=23.751)

 

 

Portatori di una malattia cronica

Prevalenza per patologia cronica

 

Diffusione consigli/informazioni su come proteggersi dalle ondate di calore con patologie croniche

Prevalenza per patologia cronica

 

 

Diffusione consigli/informazioni su come proteggersi dalle ondate di calore

Prevalenze per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 62,7% (IC 95% 61,7-63,8%)

* Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Marche hanno effettuato la rilevazione con rappresentatività solo aziendale.