Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Rapporto nazionale Passi 2012: consumo di frutta e verdura

 

A colpo d’occhio

 

Consumo di frutta e verdura

  • In Italia, quasi la metà degli adulti intervistati da Passi nel 2009-2012 consuma tre o più porzioni al giorno di frutta e verdura (49%) mentre solo uno su dieci (10%) ne consuma la quantità raccomandata nelle linee guida per una corretta alimentazione, cioè cinque porzioni al giorno (five a day).

Caratteristiche dei consumo di five a day, distribuzione geografica e trend temporale

  • Consumano più frequentemente cinque porzioni al giorno di frutta e verdura le donne (11%), gli adulti (50-69 anni, 13%), i più istruiti (11%) e coloro che non dichiarano difficoltà economiche (11%), associazioni confermate dall’analisi multivariata.
  • Si osserva inoltre un gradiente geografico, con una più alta adesione al five a day nelle Regioni settentrionali rispetto a quelle meridionali: il valore più alto (18%) si registra in Liguria e il valore più basso (6%) in Basilicata e Calabria. Fanno eccezione la P.A. di Bolzano con il 6% e la Valle D’Aosta con l’8% al Nord e la Sardegna con il 14%.
  • Per quanto riguarda l'evoluzione temporale, nel periodo 2008-2012, non si evidenzia un particolare andamento nella prevalenza del consumo di 5 porzioni quotidiane di frutta e verdura.

Nota metodologica: In questo report i dati di prevalenza forniti rappresentano valori medi annui relativi all’ultimo quadriennio 2009-2012 di raccolta dati (se non diversamente specificato). Le analisi dei trend temporali condotte per mezzo delle serie storiche su dati mensili si riferiscono a tutto il periodo di dati disponibile a partire dal 2008 e al pool omogeneo di Asl (ovvero al pool di Asl che hanno partecipato continuativamente alla rilevazione).

 

 

Consumo quotidiano di frutta e verdura

Passi 2009-2012 (n=150.189)

 

 

Five a day

Prevalenze per caratteristiche socio-demografiche - Passi 2009-2012

Pool di Asl: 9,7% (IC 95%: 9,5-9,9%)

 

 

Five a day

Prevalenze per Regione di residenza - Passi 2009-2012

Pool di Asl: 9,6% (IC 95%: 9,2-10,0%)

* In Lombardia non tutte le Asl hanno partecipato alla rilevazione.

 

Scarica la tabella con i dati per Regione (xls 16 kb).

 

 

Trend del five a day

Prevalenza mensile - Pool di Asl - Passi 2008-2012